/ Cronaca

Cronaca | 02 marzo 2021, 14:42

A fuoco l'ex palazzo Fiat in corso Ferrucci: le colonne di fumo si vedono da ogni angolo della città [FOTO e VIDEO]

L'intervento ha richiesto l'impegno di diverse squadre dei Vigili del Fuoco: coinvolta la copertura di un grande complesso di uffici

incendio in corso Ferrucci

Grosso incendio in corso Ferrucci a ex palazzo Fiat: le colonne di fumo si vedono da ogni angolo della città

Poco dopo le ore 14 si è sviluppato un grossissimo incendio all'ex palazzo Fiat di corso Ferrucci, all'angolo con corso Peschiera.

Una delle ipotesi è che il rogo si sia sviluppato sul tetto dell'edificio, dove erano in corso dei lavori, ma non è da escludere che alla base vi sia stato un guasto alla centrale termica. Le colonne di fumo, altissime, si vedono da ogni angolo della città. I Vigili del Fuoco stanno intervenendo con numerose squadre.

Purtroppo tanti curiosi si sono avvicinati alla zona, con decine di persone e assembramenti su ogni lato del corso.

Sul posto stanno confluendo diverse squadre dei pompieri, si annuncia un intervento lungo e difficile per avere ragione delle fiamme. Le operazioni sono coordinate dal funzionario di servizio anche con l'utilizzo di 2 autoscale, un'autobotte, il nucleo nbcr e il carro autoprotettori. Nessuna persona risulta coinvolta o ferita.

Attorno alle 15.30, come testimonia l'ultima immagine della gallery, i pompieri hanno domato le fiamme e la situazione sta tornando sotto controllo.

Sui fatti di questo pomeriggio, poi, è intervenuta anche l'azienda che è impegnata nell'intervento di ristrutturazione: "La nostra società intende, anzitutto, rassicurare sul fatto che l’incendio oggi divampato sul tetto dell’ex Fiat Engineering di Corso Ferrucci non ha registrato vittime o feriti, né tra gli operai né tra gli utenti dell’edificio, tutti totalmente incolumi", dicono da Secap spa. E aggiungono: "Ci siamo immediatamente attivati per collaborare con i Vigili del Fuoco e con le Autorità competenti sia per eliminare ogni situazione di pericolo potenziale nel più breve tempo possibile, sia per acclarare quanto accaduto e le relative dinamiche". 

"La nostra azienda, infatti - proseguono dall'azienda - opera soltanto su una porzione specifica del complesso immobiliare e, allo stato, non si ha alcuna contezza del punto di propagazione dell’incendio e delle relative cause. Allo stato, sono ovviamente in corso delle verifiche interne per comprendere quali siano state le ragioni dell’incendio; se siano, in qualche modo, riferibili al nostro cantiere o meno; a chi siano riferibili eventuali responsabilità. La policy sulla sicurezza della Secap è assolutamente stringente e possiamo garantire che tutto il personale osserva un rigido protocollo in materia, appunto, di sicurezza".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium