/ Eventi

Eventi | 03 maggio 2021, 09:10

Con Malabrocca, il Giro d'Italia comincia sul palco: Assemblea Teatro pronta a pedalare di nuovo

Giovedì 6 maggio il Teatro Agnelli riapre con "La maglia nera" di Alberto Barbi. Nelle prossime settime doppio omaggio a Sepulveda

malabrcca

Alberto Barbi in scena al palazzo del Michelerio di Asti nell'agosto 2020

Le due ruote sono protagoniste del ritorno sui palchi - e col pubblico in sala - di Assemblea Teatro, a pochi giorni dal via ufficiale della competizione ciclistica più importante della penisola. Giovedì 6 maggio, alle 19.30, il Teatro Agnelli accoglierà Alberto Barbi, con la compagnia Fratelli Ochner, in La maglia nera - Malabrocca al Giro d’Italia: una narrazione appassionata che, attraverso frammenti video e immagini d'epoca, restituisce la storia di un piccolo campione e della sua scelta consapevole di essere l’ultimo in mezzo a tanti grandi sportivi. Una sfida per arrivare sempre al fondo della classifica, attraverso trucchetti, nascondigli e fughe in solitaria all’incontrario. Una scelta che, ai tempi, empatizzò con l'Italia ferita del dopoguerra, ancora capace di schierarsi dalla parte del più debole. 

Di brocchi e gregari da ultima fila racconta anche il secondo appuntamento, il 7 maggio, sempre alle ore 19.30Bartali e Lulù, storia scritta da Gian Paolo Ormezzano e Pino Cacucci, due eroi veri narrati però da due ciclisti sfortunati (gli attori Luca Occelli e Angelo Scarafiotti).

Il 9 maggio, in collaborazione con i milanesi Trapezisti Danzerini, con il loro nuovo spettacolo Chi ha rapito primavera ricomincia anche la rassegna Domenicamattinateatro, alle ore 11, per tre settimane. Il 23 saranno invece ospiti Il Mutamento Zona Castalia, con la nuova produzione Francesco il lupo e il principe Siddharta.

Infine, come già annunciato, a oltre un anno dalla scomparsa di Luis Sepúlveda, il direttore artistico di Assemblea Teatro Renzo Sicco ha deciso si rendergli un dovuto omaggio riportando in scena, sabato 15, alle 19.30, Le rose di Atacama, il suo testo più autobiografico, nell’interpretazione di Mattia Mariani, Silvia Nati e Daniele Li Bassi; domenica 16, alle ore 11, appuntamento con La gabbianella e il gatto (in scena Cristiana Voglino, Pietro Del Vecchio, Monica Calvi e Paolo Sicco), memorabile favola di amicizia e accettazione del prossimo con cui sono cresciute generazioni di ragazzi. E che continua a far commuovere anche gli adulti. 

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium