/ Attualità

Attualità | 29 maggio 2021, 11:45

Carte di identità elettroniche: a Chivasso si riducono i tempi di attesa

Aumentati a 5 i giorni di sportello dedicati grazie alla sinergia tra Servizi Demografici e SUP

Carte di identità elettroniche: a Chivasso si riducono i tempi di attesa

Il Sup di Chivasso

Con l'emergenza Covid, anche l’organizzazione del Comune ha dovuto adattarsi alle disposizioni sanitarie ed alle regole per evitare il contagio, riducendo drasticamente la presenza del pubblico agli sportelli e implementando i servizi disponibili online.

Tra i vari servizi dall’Ente, il rilascio della Carta di Identità è, però, tra quelle attività che richiedono necessariamente la presenza fisica dell’utente, dovendo procedere al suo riconoscimento ed all’acquisizione dei suoi dati biometrici (impronte).

Per tale ragione il Governo, nel periodo di emergenza pandemica, ha più volte emanato provvedimenti per prorogare la validità del documento di riconoscimento e posticiparne la scadenza.

Questo fattore, insieme ad un aumento naturale delle richieste, che si è manifestato con l’allentamento delle restrizioni e la ripresa della circolazione delle persone, ha prodotto, negli ultimi mesi, un numero elevato di richieste di rinnovo del documento e lunghe attese.

Consci del problema, per rispondere in maniera adeguata alle necessità dei cittadini, è stato predisposto un apposito progetto con l’obiettivo di ampliare il tempo dedicato all’attività di rilascio delle CIE e, conseguentemente, ridurre i tempi di attesa.

Per rendere possibile tale risultato, nei mesi scorsi, il personale dei Servizi Demografici ha partecipato al piano di formazione per trasmettere agli operatori del SUP le necessarie competenze professionali ed ottenere la qualifica di Ufficiale di Anagrafe.

Conclusa la formazione, conferite le deleghe e ricevuta dal Ministero l’abilitazione per gli operatori ad accedere in ANPR (Anagrafe nazionale della Popolazione Residente), dal 4 giugno le procedure per il rilascio delle CIE saranno effettuate presso il SUP. Si passerà dai 3 giorni ai 5 giorni dedicati, con le seguenti modalità: da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 12 – martedì anche dalle ore 15 alle 17. Sempre necessaria la prenotazione telefonica – Informazioni su www.comune.chivasso.to.it

Soddisfatto per il risultato raggiunto il sindaco Claudio Castello che commenta: “Voglio ringraziare tutto il personale che ha partecipato a questo progetto, rendendo ai cittadini un servizio professionale ed efficiente. Una disponibilità ed una dedizione che va ben oltre il consueto impegno professionale”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium