/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 30 maggio 2021, 07:15

Per comprare casa serve pazienza: a Torino si impiegano almeno 133 giorni

Il dato è leggermente superiore a quello delle altre grandi città italiane: 118 giorni. In Piemonte, solo Biella è più rapida del capoluogo, con 128 giorni

cartelli vendesi

A Torino e provincia servono più di due mesi per comprare casa

Per comprare (o vendere) una casa, a Torino e provincia, servono in media 133 giorni. Lo dice l'indagine dell'Ufficio studi di Tecnocasa, che ha messo a confronto tutti i maggiori centri urbani nazionali e ha così scoperto che, all'ombra della Mole, servono più giorni rispetto alle altre grandi città italiane (che ne impiegano mediamente 118).

Si tratta - a suo modo - di un indicatore dello stato di salute del mercato immobiliare, perché mette a fuoco il tempo necessario per collocare con successo la casa sul mercato. E in linea generale si nota un lieve peggioramento, visto che lo scorso anno il dato medio era di 109 giorni (anche se la pandemia era ancora lontana). Una cifra che si alza per i capoluoghi di provincia ingenerale, dove c’è una media di 146 giorni, mentre nell’hinterland delle grandi città si arriva addirittura a 157 giorni. 

Tra le grandi città i tempi di vendita maggiori si sono avuti a Bari (162 giorni) mentre le metropoli “più veloci” sono ancora una volta Milano (60 giorni) e Bologna (57 giorni). Per quanto riguarda il Piemonte, solo Biella è più rapida di Torino con 128 giorni di media. Mentre gli altri capoluogo impiegano più tempo: Novara (134 giorni), Alessandria (146), Asti (158), Cuneo (164) e Vercelli (202).

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium