/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2021, 17:15

Nasce Torino vivibile, il sito che certifica i progressi ambientali della Città: "Coinvolgiamo i cittadini" [VIDEO]

Appendino: "E' un patrimonio che lasciamo alla prossima amministrazione, che ci auguriamo continui su questa linea"

lancio torino vivibile

Nasce Torino vivibile, il sito che certifica i progressi ambientali della Città

Torino Vivibile. E' questo il nome del portale presentato questa mattina a Palazzo Civico dalla sindaca Chiara Appendino, dall'assessore all'Ambiente Alberto Unia e dal consigliere Federico Mensio. Un sito che mira a coinvolgere i cittadini, informandoli in tempo reale e facendogli partecipare ai progetti ambientali della Città in vista del piano d'azione Torino 2030.

 

10 indicatori di sostenibilità

Torino Vivibile mette al centro della comunicazione il cittadino e punta alla valorizzazione dei progetti e delle attività in campo ambientale. Dati, indicatori, report sono consultabili con un semplice click da ogni dispositivo. Il sito si caratterizza per la semplicità di utilizzo evidente già dalla homepage, che presenta un "cruscotto digitale": 10 indicatori di sostenibilità evidenziano i progressi compiuti da Torino per diventare una green capital, che punta sulla qualità della vita in un’ottica di sostenibilità e resilienza. Basta cliccare sugli indicatori per approfondire la rispettiva area tematica - cambiamenti climatici, qualità dell'acqua, infrastruttura verde, inquinamento acustico, mobilità sostenibile, politiche alimentari, qualità dell'aria, rifiuti zero.

Punto di ripartenza guardando al 2030

"E' un portale che contiene tutti quegli indicatori di sostenibilità ambientale della città relativi agli obiettivi 2030 di Bruxelles" commenta soddisfatto Alberto Unia. “Il lancio del nuovo sito rappresenta una tappa importante per fare il punto su quanto realizzato dalla nostra Città in tema di ambiente e sostenibilità, impegnando forze ed energie per realizzare progetti e raggiungere obiettivi" prosegue l'assessore.

Vista la presenza di indicatori, è lecito chiedersi se Torino poteva fare di più in termini ambientali, pur essendo l'ambiente il fiore all'occhiello dell'amministrazione Appendino: "La qualità dell'aria è migliorata, la raccolta differenziata, il verde e mobilità sostenibile: abbiamo ottenuto risultati importanti in questi ultimi anni" rivendica con orgoglio Unia.



Cittadini coinvolti e parte attiva

Uno spazio importante, infine, è riservato al dialogo e all'interazione con i cittadini che vengono stimolati con diversi livelli di coinvolgimento: dalla raccolta di idee progettuali, alla possibilità di segnalare buone pratiche, al suggerimento di collaborazioni con soggetti o progetti all'avanguardia in termini di sostenibilità. La community di Torino Vivibile verrà stimolata a partecipare anche attraverso specifici sondaggi che saranno attivati all’occorrenza. "Il cittadino può partecipare in maniera attiva, tramite la sezione "partecipa" che consente di fare proposte e proporre idee innovative per migliorare la sostenibilità ambientale. Queste vengono poi raccolte dagli uffici e valutate, a seconda della proposta e prese in considerazione" racconta Unia.

Soddisfatta anche la sindaca Chiara Appendino: "E' un patrimonio che lasciamo alla prossima amministrazione: avrà risorse mai viste prima e che ci auguriamo continui su questa linea. Qualsiasi colore politico avrà".

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium