Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 28 giugno 2021, 11:40

Nasce il Coordinamento per salvaguardia e valorizzazione della collina morenica Rivoli-Avigliana

Associazioni e movimenti hanno dato vita all'iniziativa, per definire azioni e buone pratiche per l'area dall'importante identità geologica

presentazione coordinamento

Nasce Coordinamento per salvaguardia e valorizzazione della collina morenica Rivoli-Avigliana

Dopo alcuni mesi di confronto proficuo, le associazioni e movimenti: Pro Natura Torino sezione di Rivoli, Truc Bandiera di Rivalta, LegAmbiente Rivoli, Fridays for Future Rivoli e Valsangone, Rivoli Città Attiva, Gruppo Scout Rivoli 2, hanno dato vita ad un Coordinamento per definire iniziative, azioni e buone pratiche utili a tutelare la collina morenica, migliorarne l'assetto boschivo ed idrogeologico, promuovere la conoscenza e la fruizione da parte dei cittadini che vivono nelle sue vicinanze.

La Collina Morenica Rivoli-Avigliana sorge sul terreno di 9 comuni: Rivoli, Rivalta, Rosta, Villarbasse, Buttigliera, Avigliana, Reano, Trana, Sangano. Essa ha un'importante identità geologica, caratterizzata da depositi morenici abbandonati dall'antico ghiacciaio valsusino generando cordoni morenici, vallette, massi erratici. Questo territorio, coperto da formazioni boschive e terreni agricoli, nel suo complesso non è stato ancora toccato eccessivamente dalla cementificazione, e tutt'ora rappresenta un polmone verde in grado di fissare CO2 , una importante riserva di biodiversità di flora e fauna e un paesaggio unico.

Dopo decenni di semiabbandono oggi, accanto ad un certo utilizzo del bosco, c'è chi si impegna in “nuove” coltivazioni, ad esempio reintroducendo il vitigno del Nebbiolo, che proprio qui ebbe origine. La Collina, con i suoi dolci pendii,e una buona rete di strade e sentieri, è frequentata da camminatori, ciclisti, appassionati di corsa. Queste caratteristiche, e la vicinanza con molti centri altamente popolati, le conferisce una importante funzione turistica, ricreativa, sportiva, che andrebbe valorizzata. Le restrizioni dovute alla pandemia hanno contribuito a far riscoprire il valore di questo patrimonio a poca distanza da casa.

Il Coordinamento persegue sia l'obiettivo della salvaguardia e della difesa da cementificazioni e opere infrastrutturali impattanti, sia quello della sua valorizzazione e fruizione consapevole da parte della popolazione e dei turisti. Apriremo anche un confronto con le Amministrazioni locali affinché anche i Piani Regolatori siano conformi a questi principi. In passato, l'Associazione per la Salvaguardia della Collina Morenica (definitivamente sciolta da molti anni) era riuscita a fare un buon lavoro di sensibilizzazione, ma, alla fine, la sua attività si è interrotta di fronte alla sordità di molti amministratori.

Oggi l'emergenza climatica e l'iniziativa di tanti giovani, hanno accresciuto la consapevolezza del valore del suolo e degli ambienti naturali. La costituzione del Coordinamento è il primo passo, un luogo aperto ad altre associazioni e singoli che vorranno aderire, nella condivisione del manifesto costitutivo.

Per contattatti: salvaguardiacollinamorenica@gmail.com 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium