/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 28 giugno 2021, 07:28

Teatro Regio, il palcoscenico si ammoderna per diventare iper-tecnologico

Lavori al via con il finanziamento del Ministero della Cultura

Teatro Regio, il palcoscenico si ammoderna per diventare iper-tecnologico

Il Teatro Regio, nato nel 1740, è uno dei teatri più antichi d’Europa e sta per diventare uno dei più tecnologici. Infatti, dopo un lungo iter è stato firmato nei giorni scorsi il verbale di inizio lavori delle Opere di adeguamento e rinnovamento dell’impianto scenico del Teatro Regio. I lavori si collocano all’interno del finanziamento di 8.5 milioni di euro messo a disposizione dal Ministero della Cultura. Questa fase riguarda il primo e il più importante lotto pari a un valore di 3.595.422 euro.

I lavori si articolano in due principali e distinti interventi: il primo è dedicato alla meccanica di scena superiore del palcoscenico del Regio (Lotto A1), mentre il secondo è dedicato alla meccanica di scena inferiore del palcoscenico del Regio e alla ristrutturazione degli apparati degli impianti delle luci di scena e di sala del Piccolo Regio Puccini (Lotto A2).

Lotto A1: si tratta di lavori di ammodernamento o completa sostituzione di gran parte degli apparati della meccanica di scena, risalente agli anni ’70, sia per adeguarli alle norme vigenti sia per poter gestire, con maggior semplicità e in tempi ridotti, ma soprattutto con un grado di sicurezza più elevato, gli allestimenti di opere sempre più impegnativi, anche in funzione di un calendario di rappresentazioni sempre più fitto e articolato. L’intervento è inoltre finalizzato alla riduzione dei costi manutentivi, di noleggio, di manovalanza e gestionali.

I risultati attesi a seguito della ristrutturazione del palcoscenico del Teatro Regio si possono riassumere brevemente in: aumento della flessibilità di gestione dei vari allestimenti scenici; potenziamento delle prestazioni della macchina scenica nel suo complesso; elevazione del grado di sicurezza per il personale tecnico di palcoscenico, per le masse artistiche e comunque per chiunque si esibisca o calchi a vario titolo il palcoscenico del Teatro; riduzione dei costi; aumento della qualifica professionale dei tecnici di palcoscenico e realizzazione di effetti scenici di movimento e/o di luci di maggior impatto sul pubblico.

Lotto A2: per quanto riguarda il lotto di lavori dedicato alla meccanica di scena inferiore del Regio e agli impianti luci del Piccolo Regio Puccini, gli interventi si possono così riassumere: completa ristrutturazione elettrica, elettronica e di controllo dei ponti del palcoscenico e dei carrelli laterali e dorsale per il Teatro Regio. Al Piccolo Regio Puccini verranno sostituiti gli apparati di regolazione delle luci di scena, verrà fornito un nuovo mixer luci e una consolle di comando e controllo; inoltre, l’illuminazione della sala sarà aggiornata con nuove tecnologie a LED.

Il termine dei lavori è previsto, per il Lotto A1, entro il 25 dicembre 2021. I lavori del Lotto A2 inizieranno a maggio 2022 e termineranno a inizio settembre 2022. Alla fine dei lavori di ciascun lotto seguiranno, come da legge, i collaudi degli impianti realizzati. Nel caso del lotto A1, il termine dei collaudi è previsto entro il 14 gennaio 2022, mentre per il lotto A2 è previsto entro fine settembre 2022.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium