/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 luglio 2021, 16:29

Bricherasio prolunga il marciapiede per arrivare al cimitero

Il nuovo tratto di via Vittorio Emanuele II però non sarà più sormontabile dalle auto

Strada chiusa a Bricherasio per lavori marciapiede via Vittorio Emanuele II

A Bricherasio riprendono i lavori per dotare di un nuovo marciapiede via Vittorio Emanuele II, da piazza Santa Maria al cimitero. Il primo tratto era già stato costruito lo scorso autunno e aveva suscitato alcuni dubbi e un'interrogazione consigliare della minoranza circa la sicurezza per i pedoni. Fino al 13 agosto, quindi, a causa del cantiere, non si potrà più entrare o uscire dal paese transitando in quel tratto di via e il passaggio dei bus è limitato a stradale Torre Pellice e via Daneo. L’accesso è consentito solo ai residenti.

“È necessario circa un mese di lavori per la ristrutturazione del marciapiede esistente, che è sconnesso e con barrire architettoniche, in modo da proseguire il manufatto già realizzato questo autunno e arrivare fino al palazzo Cacherano. In quel punto si collegherà con un tratto di marciapiede che arriva al piazzale del cimitero” spiega il sindaco di Bricherasio, Simone Ballari

La ristrutturazione sarà effettuata mantenendo lo stile del tratto realizzato questo autunno: “Sarà realizzato in pietra, in continuità con il lavoro dello scorso anno”. Questo però non sarà sormontabile dalle auto poiché la carreggiata di via Vittorio Emanuele II torna ad essere abbastanza ampia da consentire il passaggio contemporaneo di mezzi in entrambi i sensi di marcia. Rimarrà uguale invece la larghezza, che allora aveva sollevato alcuni dubbi: “Sarà di un metro e venti, ma in corrispondenza dei passi carrai scenderà a 90 cm” sottolinea Ballari.

Il sindaco fa notare come una parte importante dei lavori riguarderà la canalizzazione delle acque: “C'è già una canaletta ma abbiamo scoperto che non porta da nessuna parte. Ora l'acqua verrà fatta passare in un tubo sotto il marciapiede che poi confluirà nella rete di raccolta delle acque”.

La spesa complessiva degli interventi di canalizzazione delle acque e ristrutturazione del marciapiede è di 100.000 euro: “La spesa sarà coperta dal contributo statale che abbiamo già utilizzato nel 2020 per costruire la prima parte di marciapiede e che per quest'anno è raddoppiato”.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium