/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2021, 14:18

Palo della luce e defibrillatore, ma anche punto di ricarica auto e pc: dietro Palazzo Nuovo la prima Torre Multifunzione

Se ne aggiungeranno altre due vicino alle residenze San Liborio e Olimpia

Palo della luce e defibrillatore, ma anche punto di ricarica auto e pc: dietro Palazzo Nuovo la prima Torre Multifunzione

Alle spalle di Palazzo Nuovo il primo "palo intelligente" di Torino che - oltre ad illuminare la strada - permette di ricaricare auto, bici e monopattini elettrici, ma anche pc. La struttura consente inoltre l’applicazione di sistemi di videosorveglianza, pannelli informativi, defibrillatore, sistemi di connettività e potenziamento wi-fi. È stata inaugurata ufficialmente questa mattina da Edisu Piemonte e Stellantis la Tower Multifunction, firmata dalla start-up Solerzia. Si tratta di uno dei primi passi concreti della sinergia siglata lo scorso febbraio dalle due realta, con l'obiettivo di  promuovere la sostenibilità ambientale, con una particolare attenzione alla e-mobility.

 

Tre nuove Tower in Giulia di Barolo, San Liborio e Olimpia

La Tower, prima installazione delle tre previste dal progetto NEXT-TO (Giulia di Barolo, San Liborio e Olimpia), è in posizione strategica e altamente frequentata dagli studenti e dalle studentesse: è stata installata infatti in via Roero di Cortanze, all’angolo con via Verdi, esattamente di fronte alla Residenza Universitaria “Giulia di Barolo” e quindi alla sala studio “Verdi”, oltre ad essere alle spalle di Palazzo Nuovo.

 

Sciretti: "Nuovi servizi per studenti sono nuove opportunità per la città intera"

 

 

"Realizzare nuovi servizi per la popolazione studentesca - ha spiegato il Presidente di Edisu Piemonte Alessandro Sciretti - significa creare nuove opportunità per una città intera. L’intervento ora si concentra sulla città di Torino, ma contiamo di portare questo tipo di servizio innovativo anche negli altri poli universitari piemontesi”.

Catacchio (Stellantis): "La transizione verso l’elettrico non si fa da soli"

“La transizione -afferma Gabriele Catacchio, e-Mobility Global Communications Manager di Stellantis - verso l’elettrico non si fa da soli. Per noi è cruciale parlare alle nuove generazioni e sensibilizzarle sull’importanza dell’elettrificazione come chiave per una mobilità sostenibile ma anche per cogliere da loro spunti stimolanti e utili alla definizione della nostra strategia. Ecco perché abbiamo coinvolto più di 10.000 studenti in in meno di due anni in seminari, dibattiti e “sfide di pensiero”.

"Come istituzioni - ha sottolineato il Presidente del Consiglio Regionale Stefano Allasia - abbiamo l'obbligo di creare le condizioni per favorire la sperimentazione di nuovi servizi e tecnologie mettendo in campo anche provvedimenti legislativi per ridurre la burocrazia e supportare nuove progettualità".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium