Eventi | 28 settembre 2021, 20:45

Zucca in piazza, a Piozzo (Cuneo) nel weekend i produttori locali con le zucche e prodotti tipici

In centro paese anche la mostra tecnico-scientifica

Zucca in piazza, a Piozzo (Cuneo) nel weekend i produttori locali con le zucche e prodotti tipici

Dopo lo stop dello scorso anno, anche per il 2021 la Fiera Regionale della Zucca di Piozzo lascia spazio a “Zucca in piazza”, uno spin-off di una delle manifestazioni autunnali più apprezzate del nord Italia. 

Sabato 2 e domenica 3 ottobre, nel centro storico del paese, i produttori locali di zucche allestiranno banchi con propri prodotti d’élite, dalle zucche al vino, dal mais alle nocciole ma anche agri-burger. Saranno poi presenti gli intagliatori di zucche, uno degli appuntamenti storici per Piozzo insieme ad altri stand selezionati con prodotti esclusivamente attinenti alla zucca.

Non mancherà la Pro Loco con le sue zucche esposte su carri d’epoca e la mostra tecnico-scientifica con oltre 550 varietà provenienti da tutto il Mondo ma coltivate tutte a Piozzo e curate da esperti del settore.

Nonostante la riduzione della manifestazione, – spiegano dalla Pro Loco – l’entusiasmo non manca e siamo pronti ad accogliere chi vorrà venire a Piozzo il prossimo weekend. Saranno presenti molti meno stand rispetto al solito ma rigorosamente selezionati e attinenti con la regina di Piozzo, la zucca”. 

Per l’ingresso alla manifestazione sarà obbligatorio l’uso della mascherina ed essere in regola con le disposizioni in materia di green pass al momento dell’accesso salvo diverse disposizioni che verranno emanate. Si ricorda l’importanza del mantenimento del distanziamento sociale e della frequente igienizzazione. 

Altre informazioni su Facebook @fierazucca su Instagram @fieradellazucca e sul sito

ufficiale www.prolocopiozzo.it

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium