/ Eventi

Eventi | 18 ottobre 2021, 19:29

Salone del Libro di Torino da record: superata la soglia dei 148 mila visitatori (FOTO)

Ultimo giorno di chiusura per la kermesse. Lagioia: “150 mila libri sfogliati tutti insieme fanno un rumore di cui tener conto”. “Viale: “Edizione che resterà nella storia, ora guardiamo al futuro del centro fieristico”

chiusura salone del libro

Salone del Libro di Torino da record: superato la soglia dei 148 mila visitatori

Chiusa la XXXIII edizione del Salone del Libro di Torino. Cinque giorni di kermesse del libro che hanno animato Lingotto Fiere. Alle 16 di lunedì 18 ottobre, si è registrato il dato da record di oltre 148 mila visitatori. “Probabilmente raggiungeremo questa sera i 150 mila” ha commentato con soddisfazione Piero Crocenzi, ad Salonedellibro srl. 

Lagioia: "Il Salone più grande di sempre"

Cinque giorni importanti per il Paese - sono state le prime parole del direttore del Salone del Libro, Nicola Lagioia - Forse sfogliare un libro fa meno rumore di un vetrina spaccata, ma 150 mila sfogliati tutti insieme fanno rumore di cui si tiene conto. E’ stato il salone più grande di sempre, ma il dato più importante è che c’è stato un cambiamento anagrafico, tantissimi i ragazzi che sono arrivati e non sono i nerd come me - ha detto con un pizzico di ironia - ma sono quelli che vanno ai concerti”. 

Viale: "Un'edizione che resterà nella storia"

Credo che questa edizione di ottobre resterà nella storia” ha esordito Silvio Viale, presidente dell’associazione Torino, Città del Libro, che ora guarda al futuro: “Nelle prossime ore avremo il nuovo sindaco e dobbiamo pensare a cosa sarà il centro fieristico nel futuro. Credo vada fatto un ragionamento serio che veda il centro fieristico come un luogo propulsivo dell’economia locale. La pubblica amministrazione ha i suoi tempi, stiamo ragionando insieme sul futuro, ma bisogna rispettare i tempi di tutti”. 

Biino: "Non potevamo sperare di più"

Non avremmo potuto aspettarci di più - aggiunge Giulio Biino, presidente della Fondazione Torino, Città del Libro - Un pubblico che ha dato una risposta più grande di sempre. Avremmo considerato un successo 100 mila ingressi. Abbiamo favorito la partecipazione, con successo logistico che è sotto gli occhi di tutti. Per il futuro, non possiamo con le istituzione non affrontare questo tema, ragioneremo su quali saranno le possibili soluzioni, ma dobbiamo mettere al centro questo problema. Credo che contaminarsi sia qualcosa di estremamente utile. L’Eurovision è un’opportunità che si può cavalcare, il Salone che quell’Eurovision sia una contaminazione vincente”.

Un po’ di amarezza per il presidente sulla scarsa affluenza dei votanti ai ballottaggi per il sindaco di Torino: “Il dato affluenza alle urne pare del 42%, avevo lanciato un altro appello prima che cominciasse il salone, venite al salone e andate a votare, ho vinto solo il salone”. 

Leon e Poggio: "Salone dei giovani e di tutta l'editoria italiana"

Questo salone è il salone dell’editoria italiana - ha ricordato Francesca Leon, assessore uscente alla Cultura del Comune di Torino - Porta la responsabilità di esserlo fino in fondo. Dobbiamo essere orgogliosi del lavoro svolto. Esiste un futuro che dovrà essere costruito a fianco il Salone, ma occorre ragione su alcuni dati. I dati lettura nel nostro paese (aies) chi leggeva poco non legge più. Se un salone del libro esiste è perché tutti devono imparare a leggere”. 

Salone che ha riscosso tanto successo - ha aggiunto Vittoria Poggio, assessore alla Cultura della Regione Piemonte - Alla luce della campagna vaccinale fatta in Piemonte, è scattata la voglia nei cittadini di partecipare a questi eventi. Questa è la soddisfazione che ha raccolto il salone. Aver visto tanti giovani partecipare e leggere e guardare i libri sia importante perché dimostra che sono in grado di cogliere i veri valori della società. E io li ringrazio”. 

Gli altri dati sugli utenti del sito 

Chiedo scusa utenti di salto+ a volte è stato lento o ha avuto malfunzionamenti ma è perché c’era tanta affluenza sul sito. Sono stati 31 mila i posti prenotati dai 52 mila utenti della piattaforma lanciata a dicembre di quest’anno”, ha concluso Crocenzi.

480 mila sono stati gli utenti del sito del salone del libro, sono molti di più 189 mila del 2019. 174 mila utenti hanno utilizzato dallo smartphone, aumentati rispetto ai 62 mila 2019. La community di Instagram è cresciuta di oltre il 15%, superando il tetto dei 100 mila follower, con un pubblico sempre più giovane che ha meno 34 anni. I fan della pagina Facebook sono oltre 200 mila. Tra i visitatori sono stati 11.700 gli studenti quasi 2 mila da fuori Piemonte. In totale sono stati 13 mila buoni spesi.

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium