/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2021, 07:00

Niente tampone, allo stadio solo con il super Green Pass: rivolta dei tifosi di Juve e Toro

Per assistere alle partite di Serie A sarà necessario essere guariti dal Covid o aver effettuato il vaccino. I tifosi si dividono tra favorevoli, contrari e chi lamenta disagi a livello organizzativo

tifosi allo stadio olimpico di torino

Niente tampone, allo stadio solo con il super Green Pass: rivolta dei tifosi di Juve e Toro

A partire dal 6 dicembre e (almeno) fino al 15 gennaio, non basterà un tampone per entrare allo stadio. E’ quanto deciso dal Consiglio dei ministri, che ha deciso di rendere obbligatorio il Super Green Pass per accedere negli impianti.

Chi rimarrà fuori dallo stadio

Un provvedimento che, subito dopo esser stato annunciato, ha già diviso di tifosi di Juventus e Torino. Il Super Green Pass, infatti, non permetterà di entrare all’Allianz Stadium o allo Stadio Olimpico Grande Torino, “tagliando” fuori quella fetta di bianconeri e granata che da quando erano state introdotte le limitazioni erano tornati a seguire la propria squadra del cuore grazie ai tamponi.

I tifosi si dividono

E proprio quei tifosi, in queste ore, stanno riversando in rete tutti i loro dubbi e le loro incertezze. Molti di loro, per esempio, avevano già acquistato biglietti per le prossime partite: “Stavo organizzandomi per partire da Roma e venire a Torino per Juventus-Cagliari in programma il 21 dicembre, rimarrà tutto così?”. Non mancano però le posizioni di chi è totalmente contrario ai vaccini e pertanto rimarrà fuori dallo stadio: “Quando avranno solo malati vaccinati avremo il megagreenpass. Vuoi uscire di casa? Fai il tampone a prescindere se sei vaccinato oppure no".

Inevitabili le spaccature, che si rilevano tanto allo stadio quanto nella vita di tutti i giorni: "Era ora, solo così torneremo alla normalità: è la soluzione per non fermare di nuovo il Paese". Altri invece sottolineano: "No, è una discriminazione vergognosa. Gli stadi andrebbero tutti boicottati. Bisogna usare il pugno forte contro questo apartheid". Queste le posizioni che corrono sui forum di riferimento di Juventus e Torino, sui social, sotto le pagine tematiche delle due squadre. E c'è da ricordare come, pochi giorni prima del derby del 2 dicembre scorso, i gruppi organizzati della Maratona annunciarono il boicottaggio della curva proprio per dire no al Green Pass e ad ogni forma di 'restrizione' del tifo.

Toro al "debutto" del Super Green Pass: le partite coinvolte

E lunedì 6 dicembre, giorno zero del Super Green Pass, saranno i tifosi del Toro a inaugurare l'avvio delle nuove regole dentro gli stadi: i granata, infatti, giocheranno a Cagliari alle 20:45 e solo i vaccinati o i guariti dal Covid potranno seguire i ragazzi di Juric in trasferta. Le altre partite del Toro comprese nel periodo normato dal Super Green Pass saranno quella contro il Bologna (12 dicembre), la Sampdoria in Coppa Italia (16 dicembre) il Verona (19 dicembre), l'Inter (22 dicembre), l'Atalanta (6 gennaio) e la Fiorentina (9 gennaio). Rimane sospesa e legata all'assegnazione degli anticipi e dei posticipi quella prevista per il 16 gennaio contro la Sampdoria.

Juve e Super Green Pass: le partite coinvolte

Discorso simile per i supporter della Vecchia Signora, che potranno seguire la loro Juve, in casa o in trasferta con il Super Green Pass contro il Malmö in Champions League l'8 dicembre, il Venezia (11 dicembre), il Bologna (18 dicembre), il Cagliari (21 dicembre), il Napoli (6 gennaio) e la Roma (9 gennaio). Una curiosità: Juventus-Genoa, prevista per il 5 dicembre alle 20:45, sarà l'ultima sfida in cui per entrare allo stadio servirà il normale Green Pass rilasciato anche dal tampone.

Accessi regolati dalla super certificazione verde anche per la SuperCoppa Italiana, prevista per il 12 gennaio allo stadio Giuseppe Meazza di Milano.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium