/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 09 luglio 2024, 10:00

Torino, metro ferma ad agosto. Lo Russo: "Produciamo disagi, ma va fatto per la sicurezza"

"Gtt ha l'incarico di accelerare il più possibile i lavori, non perdere tempo, avere le squadre che lavorano in modo continuativo.

metro

"Gtt ha l'incarico di accelerare il più possibile i lavori"

Sappiamo che produciamo disagi, ma non è un capriccio e va fatto per la sicurezza”. Così il sindaco Stefano Lo Russo è intervenuto questa mattina ai microfoni di To-Radio sullo stop alla metropolitana previsto dal 3 agosto al 1° settembre. La motivazione del fermo?

Modernizzazione

L'intervento è sempre il medesimo del 2023: sono necessari dei lavori per il passaggio dal sistema di segnalamento analogico "Val" a quello digitale "Cbtc". Per limitare i disagi per i pendolari e passeggeri si è scelto di effettuare le attività sulla linea 1 durante il periodo più caldo d'estate, quando il capoluogo piemontese si svuota per le vacanze estive. 

Bus ogni 8/9 minuti

E con il fermo dei convogli, in superficie verranno attivati i bus sostitutivi M1S, con bus ad alta capienza di 18 metri, che di giorno passeranno ad una frequenza media di 8/9. La linea effettuerà tutte le fermate in corrispondenza delle stazioni della Metropolitana identificabili attraverso gli appositi cartelli informativi anche in inglese.

Lo Russo: "Metropolitana è vecchia"

Ma con lo stop fioccano anche le proteste dei cittadini e lavoratori, di chi usa la metro anche ad agosto per spostarsi in città. “Hanno ragione – ha replicato questa mattina Lo Russo ai microfoni di To Radio”, per poi aggiungere: “la nostra metropolitana ha quasi 30 anni ed è stata pensata con logiche degli anni ‘90”.

La tecnologia – ha aggiunto – oggi è vecchia: quella metropolitana deve chiudere almeno 8 ore ogni 24 per permettere la circolazione in sicurezza”. “Stiamo provando – ha proseguito Lo Russo - ad adeguare i sistemi per compattare al massimo possibile i cicli manutentivi coi fermi della metro, e per fare questo cambio di tecnologia serve bloccarla per qualche settimana”.

"Gtt deve accelerare i lavori"

Gtt ha un incarico molto preciso dalla Città: accelerare il più possibile i lavori, non perdere tempo, avere le squadre che lavorano in modo continuativo. Per quanto possibile cercheremo di minimizzare gli impatti attraverso il servizio sostitutivo: sappiamo che la metropolitana è meglio, ma il tema della sicurezza del trasporto delle persone è piuttosto rilevante” ha concluso il sindaco.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium