/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2021, 09:03

Nel 75° anno di fondazione dell’UNICEF anche i Comuni della Città Metropolitana si colorano di blu

Così come la Cupola della Cappella della Sindone e i Palazzi della Giunta, del Consiglio Regionale, di palazzo Civico e di altri edifici

Nel 75° anno di fondazione dell’UNICEF anche i Comuni della Città Metropolitana si colorano di blu

L'11 dicembre 1946 nasceva l'UNICEF, che si prefiggeva l'obiettivo di aiutare il mondo dell'infanzia, uscito mal ridotto dalla seconda guerra mondiale. “Tra le macerie della guerra, l’Italia, come il resto dell’Europa, veniva soccorsa dall’Unicef con ingenti aiuti, che, alla fine del 1948, riuscirono a raggiungere oltre 900mila madri e bambini.

In proposito, nella mattinata del 10 dicembre alle ore 11.30, una delegazione formata da Volontari UNICEF, da rappresentanti delle Associazioni Nazionali Vigili del Fuoco, Carabinieri, Alpini di Protezione Civile e da Rappresentanti del Museo del Risparmio, si recherà presso l’Ospedale Regina Margherita, per donare alla Direttrice sanitaria Dr.ssa Silvana Barbaro, alla Prof.ssa Franca Fagioli e alla Dott.ssa Marcella Mondini e al Dott. Domenico De Biasio di Casa UGI odv, dei riconoscimenti di merito e alcuni giochi, destinati ai piccoli ospiti delle strutture. Della delegazione farà parte l’Ing. Agatino Carrolo, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Torino - Ambasciatori UNICEF Italia.

Nella serata dell’11 dicembre, aderendo all’iniziativa “Go blue”, la Cupola della Cappella della Sindone sarà illuminata scenograficamente di blu. Analogamente, anche i Palazzi della Giunta Regionale, del Consiglio Regionale, di palazzo Civico, le arcate dei ponti storici e la Caserma dei Vigili del Fuoco saranno illuminati del medesimo colore. Inoltre, il Vice Sindaco della Città Metropolitana Roberto Montà ha invitato i 312 Sindaci dell’Area ad aderire all’iniziativa, con l’illuminazione, a partire da tale data e nei giorni a seguire, di un monumento simbolo.

Da 75 anni lavoriamo in tutto il pianeta per costruire un mondo dove le bambine e i bambini salvati, curati, istruiti e protetti possano costruire la propria vita e realizzare i propri desideri nel pieno rispetto dei loro diritti, quelli che appartengono a tutti i bambini nel mondo, senza distinzioni geografiche, sociali, culturali e religiose o di genere. I bambini sono sempre bambini, in ogni luogo e in ogni tempo", ha dichiarato Antonio Sgroi, Presidente del Comitato Provinciale per l’UNICEF. "Inoltre, la pandemia da Covid ci ha insegnato che esiste un unico modo per superare le emergenze globali: uniti. E, uniti, dobbiamo lavorare per un presente e un futuro migliore per le nuove generazioni”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium