Cronaca | 09 dicembre 2021, 07:14

Coppe, medaglie e trofei: all'asta il "tesoretto" di uno storico club del basket torinese, l'Auxilium

L'esposizione dei 35 lotti da oggi a domenica dalle 10 alle 19. Il 15 novembre alle 16 il via alle contrattazioni. Occhi puntati in particolare sulla Coppa Italia serie A vinta nel 2018

Coppe, medaglie e trofei: all'asta il "tesoretto" di uno storico club del basket torinese, l'Auxilium

Gli occhi saranno tutti puntati sulla Coppa Italia Serie A vinta nel 2018. Quello è infatti il pezzo più prezioso e dal valore simbolico più significativo dell'asta fallimentare che mercoledì prossimo, 15 dicembre, vedrà protagonista uno storico club del basket torinese: l'Auxilium Pallacanestro Torino.

Coppe, medaglie e targhe sono quello che resta di questa gloriosa società, capace di arrivare fino a un passo dalla vetrina più importante: si era cioè fermata alla A2, prima del definitivo fallimento nel 2019 a causa dei guai economici del suo presidente. Ma adesso che quel sogno si è concluso, l'ultimo atto sarà l'asta fallimentare. Da oggi e fino a domenica, ci sarà l'esposizione dei 35 lotti che contengono tutti i trofei vinti dalla società. Il 15 dicembre alle 16, poi, la casa d’aste Sant’Agostino aggiudicherà a qualche appassionato la prestigiosa Coppa Italia del 2018, quella del 2016 quando la squadra salì in A2 e quella del 2010 quando invece approdò in serie B, oltre ad altri 32 cimeli che hanno fatto la storia del club.

I proventi ricavati dalla vendita all’asta verranno versati dal Tribunale a favore dei creditori.

L'Auxilium Pallacanestro Torino era nata nel 1974 dalla fusione tra l'Auxilium Agnelli Torino e la Libertas Pallacanestro Asti. Il club rifondato nel 2015 era la continuazione sportiva dello storico sodalizio.

Sarà possibile partecipare all'asta tramite il sito internet, il telefono, l’offerta scritta o recandosi in sala.

 

redazione


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium