/ Politica

Politica | 11 gennaio 2022, 16:04

Energia, Lega: “Aziende a rischio chiusura in Piemonte, intervenire subito”

La richiesta dei deputati torinesi del Carroccio Elena Maccanti, Alessandro Manuel Benvenuto e Gualtiero Caffaratto

Energia, Lega: “Aziende a rischio chiusura in Piemonte, intervenire subito”

Secondo Confartigianato Piemonte, il costo delle bollette nel 2022 potrebbe superare il 200%. Una situazione insostenibile per molte aziende, come la Psa di Nichelino, che si occupa di brasatori dei tubi del motore delle auto. Il titolare, l’ing. Scalenghe, lancia l’allarme: ‘se questa situazione permane chiuderemo il 2022 in perdita’. A poco varranno i cambi strategici nella produzione: si potrebbero abbassare le serrande di tante eccellenze italiane. Per questo la Lega chiede un corposo scostamento di bilancio per aiutare le imprese e confida in una scelta ponderata dell’UE su gas e nucleare pulito come fonti green”: lo dichiarano in una nota i deputati torinesi della Lega Elena Maccanti, Alessandro Manuel Benvenuto e Gualtiero Caffaratto.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium