/ Politica

Politica | 14 gennaio 2022, 19:47

Presidio di Azione Studentesca davanti all’ufficio scolastico regionale, Ambrogio: "Aiutare studenti e famiglie"

La Consigliera comunale di FdI chiede di attuare tutte le misure strutturali necessarie, dalla ventilazione delle aule al miglioramento dei trasporti

Ambrogio (FdI)

Paola Ambrogio, Consigliera comunale di Fratelli d'Italia

Oggi i militanti di Azione Studentesca hanno organizzato un presidio davanti all'ufficio scolastico regionale di via Coazze 18 per protestare contro le politiche studentesche del governo Draghi e del ministro Bianchi. "Oggi abbiamo organizzato un presidio per criticare le politiche studentesche Ministro Bianchi ed il governo Draghi. Noi studenti siamo stufi dei continui ritardi del ministero e di misure anti-contagio incomprensibili. Vogliamo un altro modello di scuola in cui gli studenti siano partecipi e vengano ascoltati dal ministero e continueremo a manifestare per far sentire la nostra voce", commentano i militanti di Azione Studentesca.

"Ho partecipato al presidio organizzato dai ragazzi di Azione Studentesca per denunciare il caos scuola determinato dai ritardi del Governo. Ad appena una settimana dalla ripresa delle lezioni si moltiplicano le segnalazioni di disagi per gli istituti scolastici per via di assenze del personale e studenti. Il ritorno in presenza non doveva rappresentare una mera vittoria politica per il Governo, piuttosto un obiettivo per il bene di studenti e famiglie, da perseguire attuando tutte le misure strutturali del caso, dalla ventilazione delle aule al miglioramento dei trasporti. Questo, purtroppo, non è stato fatto e il riavvio delle lezioni si sta rivelando particolarmente critico", ha dichiarato il Consigliere comunale Paola Ambrogio di Fratelli d'Italia.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium