/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 19 gennaio 2022, 09:59

WhatsApp, social e dati online: dopo le Feste "riapre" la Palestra digitale in pausa pranzo per commercianti e imprese

Ripartono le lezioni della Camera di Commercio dedicate alle aziende, ma anche a chi cerca lavoro: l'obiettivo è imparare a padroneggiare i nuovi strumenti di comunicazione web

mano che regge uno smartphone

Ripartono le lezioni in pausa pranzo della Palestra digitale per imprese (e non solo)

Una pausa per le Feste natalizie, ma sono pronte a ripartire le lezioni della Palestra digitale della Camera di Commercio di Torino. Un'iniziativa pensata per fornire nuovi strumenti alle aziende, ai commercianti, ma anche a chi cerca lavoro per sfruttare al meglio le potenzialità offerte dal web. E in particolare dai social: WhatsApp, ma anche TikTok, Facebook, Instagram e tutte le altre realtà che ne costituiscono la vasta costellazione. Il tutto, nel tipico orario della pausa pranzo.

Si riparte il 19 gennaio

Si parte il 19 gennaio e si prosegue per tutto l’anno con una serie di appuntamenti che affronteranno i temi di maggiore interesse: i social network più diffusi, le vendite on line, le sponsorizzazioni e gli adv, il posizionamento sui motori di ricerca, e così via. “Nel 2021 oltre 1300 persone hanno frequentato on line i corsi della nostra palestra: in molti casi si è trattato di un primo approccio al digitale che ha portato immediatamente a riflessioni concrete sul modello di business e a miglioramenti tangibili già nel breve periodo – spiega Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino –. Ripartiamo nel 2022 con la stessa convinzione invitando imprenditori e cittadini a sfruttare queste opportunità gratuite e qualificate alla portata di tutti”.

La formula è consolidata: lezioni di un’ora e mezza on line ogni 15 giorni in pausa pranzo, gratuite e aperte a tutti, imprenditori, dipendenti, collaboratori, lavoratori e privati. Per una consulenza personalizzata e gratuita è poi anche possibile prenotare un appuntamento con una delle tutor digitali, che sempre on line svolgono un’analisi approfondita della presenza sul web e propongono miglioramenti e successive occasioni formative.

Le cifre dell'iniziativa

Nel 2021 sono state organizzate 22 lezioni on line di palestra digitale con 1.322 partecipanti. Oltre 50 gli incontri individuali. La proposta si inserisce nel progetto Eccellenze in Digitale realizzato da Unioncamere nazionale e supportato da Google.org, con l’obiettivo di aiutare le imprese italiane a far crescere le competenze dei propri lavoratori. 

La formazione di Eccellenze in Digitale è poi solo il primo passo per accedere ai numerosi servizi del Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Torino, dai servizi di assessment per valutare il livello di digitalizzazione interno all’impresa (SELFI4.0 e ZOOM4.0) ai successivi servizi come il Digital Mentoring o la partecipazione a bandi per aggiudicarsi voucher per la digitalizzazione.

In generale le attività di formazione del Punto Impresa Digitale con 72 eventi nel 2021 hanno coinvolto quasi 3.600 persone, affrontando aspetti più specialistici e tecnici. Dopo un primo approccio, infatti, il digitale necessita di abilità e conoscenze tecniche per la gestione di numerosi aspetti più complessi, come la sicurezza informatica, i pagamenti on line, l’e-commerce, l’attenzione alla contraffazione, le tecniche di ingaggio dei clienti on line e off line. Per questo con il PID la palestra prosegue con “allenamenti“ specifici, per completare il percorso e continuare a crescere.

Tutte le informazioni sul progetto Eccellenze in digitale sono disponibili sul sito della Camera di commercio.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium