Eventi | 24 gennaio 2022, 16:09

Giornata della Memoria: due spettacoli del Teatro Stabile di Torino

Appuntamenti dal 25 al 30 gennaio

In foto Ascanio Celestino

In foto Ascanio Celestino

Dal 25 al 30 gennaio il Teatro Stabile di Torino ospita due spettacoli dalla forte vocazione storica: "Piazza degli eroi" di Thomas Bernhard, per la regia di Roberto Andò, in programma al Teatro Carignano, e "Radio clandestina" di Ascanio Celestini, in scena al Teatro Gobetti. Il primo, interpretato tra gli altri da Renato Carpentieri e Imma Villa, anche se ambientato a Vienna nel 1988, parla alle ombre più spesse del nostro presente e si configura come un atto di denuncia contro ogni odio raziale e discriminatorio. Il secondo è lo storico monologo di Ascanio Celestini che racconta l’eccidio delle Fosse Ardeatine che avvenne nel marzo del 1944, segnando il momento più tragico dell’occupazione nazista di Roma.

In occasione della Giornata della Memoria, che ricorre ogni anno il 27 gennaio, lo Stabile invita gli spettatori a celebrare a teatro questa ricorrenza e propone dei biglietti a tariffa agevolata per tutta la settimana

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium