/ Cronaca

Cronaca | 25 gennaio 2022, 10:52

Aggressioni a Capodanno al Duomo, in corso perquisizioni a Torino

Nel mirino tre italiani di origine marocchina e due marocchini titolari di permesso di soggiorno, tutti di età compresa tra 19 e 24 anni

violenze capodanno - foto d'archivio

Aggressioni a Capodanno al Duomo, in corso perquisizioni a Torino

La Polizia, coordinata dalla Procura di Milano, nell'ambito dell'attività investigativa per identificare i responsabili delle violenze sessuali, rapine e lesioni avvenute la notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano, sta effettuando ulteriori cinque perquisizioni a Torino.

Interessati cinque giovani tra 19 e 24 anni

Si tratta di maggiorenni, tre italiani di origine marocchina e due marocchini titolari di permesso di soggiorno, di età compresa tra i 19 e i 24 anni, residenti in zona Barca, nella periferia nord di Torino.

Nelle case dei giovani perquisiti, tre dei quali indagati per i fatti di Capodanno (nel caso di altri due si tratta di perquisizioni presso terzi) , sono stati sequestrati dispositivi elettronici ed indumenti corrispondenti a quelli indossati la notte del primo gennaio 2022. Le perquisizioni degli agenti della Squadra Mobile di Milano vedono il coinvolgimento anche dei poliziotti della Questura di Torino e dei Reparti Prevenzione Crimine Lombardia e Piemonte. 

Arrestato giovane torinese nelle scorse settimane

Nei giorni scorsi sono già stati perquisiti tra Milano e Torino 18 ragazzi di cui 12 risultano indagati. Settimana scorsa altre due ragazze hanno denunciato altri due distinti casi e sono anche state sentite dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo fornendo riscontri importanti.

Nelle scorse settimane era stato già arrestato un giovane residente a Torino per gli episodi avvenuti a Milano la notte di Capodanno.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium