/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 08 febbraio 2022, 18:15

Emorragia del personale, il Comune di Torino vede la fine dell’emergenza: concorsi entro Pasqua (Covid permettendo)

Si attende solo l’ufficialità, ma la flessione dei contagi lascia ben sperare. 14.500 i candidati per 100 posti, tre o quattro giorni di prove e assunzioni entro giugno

concorso  - foto d'archivio

Emorragia del personale, il Comune vede la fine dell’emergenza: concorsi entro Pasqua (Covid permettendo)

“E pur si muove” direbbe Galileo Galilei, se dovesse commentare la strategia messa in atto da Palazzo Civico per fermare l’emorragia di personale che negli ultimi anni ha colpito il Comune di Torino.

 

100 posti da Istruttore amministrativo 

Dopo anni difficili, tra pensionamenti, quiescenze e pandemia, sembra infatti vedersi la luce in fondo al tunnel che per diverso tempo è parso non avere un fine: se la curva dei contagi dovesse continuare a scendere infatti, potrebbe già partire entro Pasqua (17 aprile, ndr) il maxi concorso per l’assunzione di 100 posti nel profilo di Istruttore Amministrativo categoria C1.Oltre 14 mila candidati nel 2019

"Possiamo pensare di avere una finestra per effettuare la prova scritta dei concorsi entro Pasqua" spiegano gli uffici del Comune di Torino. Nel 2019 furono 14.500 i potenziali candidati, un numero destinato a scendere già entro marzo, con una pre selezione. A quel punto, con due tornate al giorno, si andrà avanti per tre o quattro giorni. Le successive prove orali, invece, verranno effettuate a maggio. L'obiettivo? "Fornire al Comune di Torino un nuovo contingente del personale entro giugno" rivelano gli uffici.

Appuntamento al Pala Gianni Asti

I costi dovrebbero essere limitati: la base di gara per l'acquisto di 8 test di pre-selezione e 3 test di prova scritta, con relative correzioni, è stata fissata a 26.500 euro. A livello logistico invece si utilizzerà il Pala Gianni Asti, al parco Ruffini, gratuito per la Città di Torino.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium