/ Attualità

Attualità | 06 maggio 2022, 17:10

Emergenza abitativa, proseguirà per altri 12 mesi il progetto Homes4All

L'innovativo modello di housing sociale vede l’intervento di investitori privati disponibili a mettersi in rete al servizio del sociale e del territorio

Emergenza abitativa, proseguirà per altri 12 mesi il progetto Homes4All

Proseguirà per altri 12 mesi la sperimentazione del progetto Homes4All nato per affrontare l’emergenza abitativa attraverso un innovativo modello di housing sociale che vede l’intervento di investitori privati disponibili a mettersi in rete al servizio del sociale e della valorizzazione del territorio.

Tramite investimenti immobiliari a impatto sociale, il progetto contribuisce alla rigenerazione di quartieri e all’inclusione dei cittadini garantendo loro il diritto alla casa.

Come? Intercettando sul mercato immobili privati vuoti o beni da acquistare in asta da mettere poi a disposizione di nuclei familiari in difficoltà. La società provvede sia all’acquisizione che alla gestione degli immobili, li ristruttura mettendoli a norma, e accompagna le famiglie negli alloggi assegnati a un affitto sostenibile.

Promosso dalla Città di Torino – assessorati all’Innovazione e alla Politiche Abitative -  il progetto è approdato alla sua seconda fase finanziata con 450mila euro dal Dipartimento della Funzione Pubblica del Consiglio dei Ministri  che consentirà di testare la solidità del modello delineato nello studio di fattibilità misurandone l’effettivo impatto sociale e continuando nel lavoro di innovazione amministrativa.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium