/ Attualità

Attualità | 26 maggio 2022, 11:26

I cacciatori hanno rimesso in sesto il viottolo da Grangette a Punta Cro

In Val Germanasca è una zona frequentata dai turisti per il valore storico e paesaggistico

Il ripristino del viottolo

Il ripristino del viottolo

Dopo avere ripulito il torrente Pellice da rifiuti ingombranti, domenica 22 maggio, quindici cacciatori sono saliti in Val Germanasca per ripristinare il viottolo da Grangette a Punta Cro. L’iniziativa è nata in occasione della giornata dedicata all’Operazione Paladini del Territorio, organizzata dalla fondazione Una (Uomo, natura, ambiente) ed è stata patrocinata dal Comprensorio Alpino To1. “Si tratta di un sentiero battuto dagli escursionisti perché Punta Cro è un posto importante per i suoi aspetti storici e paesaggistici, nell’area delle miniere e cave di Rocca Bianca, Malzas” spiega uno dei cacciatori che ha organizzato l’iniziativa, Adriano Odino. Tra i lavori svolti sul tracciato c’è lo sgombero di pietre, la rimozione di piante, l’allargamento dei punti più critici e il posizionamento di una catena nella roccia per migliorare la sicurezza nei tratti più pericolosi.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium