/ Cronaca

Cronaca | 05 giugno 2022, 12:48

Sicurezza, Marrone all'attacco: "L'inclusione sociale non è dare il reddito a delinquenti col machete, spacciatori o balordi"

L'assessore regionale commenta duramente gli ultimi episodi di cronaca che hanno riguardato le zone di Aurora e Barriera di Milano. "Il premio va dato ai disoccupati onesti che si impegnano a riqualificare i loro quartieri"

Sicurezza, Marrone all'attacco: "L'inclusione sociale non è dare il reddito a delinquenti col machete, spacciatori o balordi"

"L'inclusione sociale non è dare il reddito di cittadinanza a delinquenti col machete, spacciatori o balordi. Quelli vanno solo arrestati e con il daspo urbano sarebbe possibile prima che corrano in strada con il coltellaccio in mano o speronino le volanti della polizia".

E' il duro commento dell'assessore regionale Maurizio Marrone ai due episodi avvenuti negli ultimi giorni a Torino: dall'episodio del machete (LEGGI QUI) a quello dello speronamento dell'auto della polizia in Barriera di Milano (LEGGI QUI).

"L'inclusione sociale va rivolta ai disoccupati onesti che chiedono di impegnarsi in prima persona per riqualificare i loro quartieri. Trasformando il controllo di vicinato in un lavoro socialmente utile impiegheremo i tanti giovani e meno giovani senza occupazione nell’impegno civico al fianco delle forze dell’ordine per la rinascita delle periferie".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium