/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2022, 14:12

"Io non rischio", Anpas promuove la campagna per le buone pratiche di protezione civile

L'appuntamento è sabato 15 e domenica 16 ottobre. Nel torinese appuntamenti a Volpiano e Orbassano

io non rischio la salute

"Io non rischio", Anpas promuove la campagna per le buone pratiche di protezione civile

A chiusura della Settimana nazionale della Protezione Civile, sabato 15 e domenica 16 ottobre, torna nelle piazze italiane “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”, la campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali.

Oltre 8.000 volontari e volontarie di protezione civile saranno impegnati, in circa 600 Comuni italiani, per informare i cittadini sui rischi a cui è esposto il territorio in cui vivono e per illustrare i buoni comportamenti da mettere in pratica in caso di alluvione, terremoto o maremoto.

In Piemonte le volontarie e i volontari Anpas saranno impegnati nelle piazze di Volpiano e di Orbassano, nel torinese, dove allestiranno punti informativi rivolti alla cittadinanza.

La Pubblica Assistenza Anpas Croce Bianca Volpianese sarà presente sabato 15 ottobre dalle ore 9 alle ore 17 in piazza del Mercato e domenica 16 ottobre in piazza del Comune a Volpiano. Mentre la Pubblica Assistenza Anpas Croce Bianca Orbassano il 15 e 16 ottobre allestirà i punti Io non rischio in piazza Umberto I a Orbassano.

In tutta Italia migliaia di volontari e volontarie appartenenti a 800 organizzazioni, tra associazioni nazionali e territoriali, incontreranno i cittadini per informarli sui rischi che interessano il territorio, ricordare gli eventi più significativi verificatesi nel passato e diffondere le norme di comportamento da adottare prima, durante e dopo un terremoto, un’alluvione o un maremoto.

Anche quest’anno, il Dipartimento della Protezione Civile, Anpas, Ingv, ReLUIS e Fondazione Cima saranno parte attiva della Diretta Nazionale, un grande evento digitale che sabato 15 ottobre, vedrà la partecipazione di esperti del settore – rappresentanti del mondo della protezione civile e della ricerca scientifica – riuniti insieme per diffondere i valori della campagna, con particolare attenzione al tema della prevenzione.

“Io non rischio” è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Reluis (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale), Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Sul sito ufficiale www.iononrischio.it e sui profili social della Campagna (Facebook, Twitter e Instagram) è possibile consultare materiali informativi, reperire informazioni utili e aggiornamenti sugli appuntamenti in programma.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 10 sezioni distaccate, 10.425 volontari (di cui 4.062 donne), 5.753 soci, 640 dipendenti, di cui 71 amministrativi che, con 436 autoambulanze, 226 automezzi per il trasporto disabili, 261 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 2 imbarcazioni, svolgono annualmente 534.170 servizi con una percorrenza complessiva di 17.942.379 chilometri.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium