/ Sanità

Sanità | 02 dicembre 2022, 14:10

Sul sito Asl To3 un “regolatore di parametri” che adatta schermo e funzioni a seconda delle necessità

Il direttore generale Franca Dall'Occo: "Abbiamo voluto dotare il nostro sito di uno strumento in più, duttile, adattabile, davvero al servizio delle persone, basato sull’obiettivo di piena inclusività"

Sul sito Asl To3 un “regolatore di parametri” che adatta schermo e funzioni a seconda delle necessità

Poter accedere alle informazioni attraverso il web rappresenta senza dubbio un fattore importante di inclusività, come ricorda la data del 3 dicembre 2022, Giornata internazionale delle persone con disabilità. La normativa italiana da diversi anni, a partire dal 2004 in poi con la cosiddetta “Legge Stanca”, regola e tutela il diritto di accesso a tutte le fonti di informazione, comprese quelle che utilizzano strumenti informatici e telematici, come i siti web della pubblica amministrazione.

L’AslTo3 ha applicato i criteri normativi previsti fin dalla creazione della prima piattaforma web aziendale e poi con la revisione del proprio sito a dicembre 2020, ma di recente ha deciso di andare oltre, acquisendo uno strumento ulteriore per consentire ad ognuno la reale, piena fruibilità della piattaforma istituzionale.

Chi accede al sito Asl infatti, a partire dalla home page www.aslto3.piemonte.it o da qualsiasi pagina interna, vede ora comparire, sulla parte bassa dello schermo del pc o del cellulare, un piccolo bollino, bianco su sfondo blu, attraverso il quale è possibile attivare un “regolatore di parametri”. Si tratta di una sorta di quadro di comando, che prevede per ogni utente la possibilità di selezionale il profilo di accessibilità più adatto, modulando le caratteristiche del sito in relazione alle proprie necessità. È possibile scegliere la dimensione del carattere, il colore dello sfondo, l’intensità del contrasto, ma soprattutto modificare parametri che nei siti web vengono normalmente impostati come fissi. Lo scopo è quello di poter adattare la navigazione al tipo di disabilità specifico: vi sono impostazioni pensate per agevolare le persone affette da epilessia, funzioni di assistenza per gli utenti con disabilità cognitive, un “profilo amichevole” per ADHA, una regolazione che consente la piena compatibilità della piattaforma con gli screen reader, i software di lettura per i non vedenti e così via, a seconda delle specificità di ciascuno.

Il principio che abbiamo adottato – sottolinea Franca Dall’Occo, Direttore Generale AslTo3 - è stato quello di una accessibilità concreta alle informazioni aziendali, che va oltre la stretta osservanza della normativa italiana ed europea. Per questo, abbiamo voluto dotare il nostro sito di uno strumento in più, duttile, adattabile, davvero al servizio delle persone, basato sull’obiettivo di piena inclusività”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium