ELEZIONI REGIONALI
 / Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 25 febbraio 2023, 10:10

A San Donato va in scena una caccia al tesoro artistica per riportare la bellezza in città

Alice Arduino ha decorato il quartiere di piccoli quadri realizzati con la tecnica della pittura botanica: “Riporto l'attenzione sulla semplicità che possiamo trovare sotto casa”

A San Donato va in scena una caccia al tesoro artistica per riportare la bellezza in città

A San Donato va in scena una caccia al tesoro artistica per riportare la bellezza in città

Piccoli quadri con la raffigurazione di elementi vegetali come piante, fiori e foglie appesi su muri, cancelli e transenne di diverse vie nel quartiere San Donato a Torino: è questa la particolare iniziativa di Alice Arduino, autrice di una “caccia al tesoro artistica” utilizzando la tecnica della pittura botanica; le opere potranno essere tenute dalle persone che le scopriranno.

Riportare l'attenzione sulla bellezza

Arduino è un'artista torinese attiva nei settori della fotografia, dell'arte urbana, dei collage e delle illustrazioni. Nel corso degli anni ha realizzato diversi interventi sul territorio come il mosaico in ceramica di piazza Borgo Dora e la decorazione dei dissuasori di piazza Paravia: “Questo esperimento - spiega – vuole riportare l'attenzione sulle piccole cose e sulla bellezza della semplicità che possiamo trovare proprio sotto casa: un gesto inaspettato, un sorriso, un incontro fortuito o un evento imprevisto e piacevole; la pittura botanica, unita allo studio dei colori e alla cromoterapia, può dare benessere psico-fisico alle persone”.

L'importanza dell'arte

La caccia al tesoro ha, però, anche un altro obiettivo: “L'iniziativa - aggiunge Arduino – nasce anche per denunciare le difficoltà nel realizzare opere di arte urbana legali e retribuite: abbiamo bisogno di arte e di bellezza, ma soprattutto di pagare artisti e creativi che con il proprio lavoro forniscono nuovi punti di vista e spunti di riflessione sulla società; regalare i miei quadri, da questo punto di vista, è un modo per ricordare l'importanza dell'arte e i suoi benefici nel rendere la città più accogliente e nell'alleviare ansia e stress”.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium