/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 marzo 2023, 06:59

La spesa non basta più: al supermercato si fanno assicurazioni e contratti per luce, gas e telefono

Con Novapoint il mondo cooperativo di NovaCoop propone nuovi servizi nei suoi 61 punti vendita in Piemonte, 30 nella sola provincia di Torino

foto di archivio e conferenza 20-3

Al supermercato si stipulano assicurazioni e contratti per luce, gas e telefono

Andare al supermercato per cambiare la tariffa del telefono, per ragionare di bollette luce e gas, per stipulare un'assicurazione, oppure per decidere come investire i propri risparmi. E poi ovviamente a fare la spesa.

L'iniziativa Novapoint per aumentare le proposte alla clientela

Succede da Novacoop, il brand di grande distribuzione che conta 61 punti vendita in Piemonte (oltre a 3 in alta Lombardia), mentre a Torino e provincia sono 30, oltre alla futura apertura di quello di Piossasco, con l'iniziativa Novapoint vuole aumentare la propria proposta alla clientela. I brand sono quelli di CoopVoce, per la telefonia, UnipolSai per l'assicurazione, mentre per le utente si parla di Enercasa Coop.

"Oltre a vendere vogliamo essere consulenti e pur essendo nati alla fine del 2016 siamo tra le prime 20 realta in Italia, nel settore - dice Marco Sola Titetto, direttore generale di Nova Aeg, partner di NovaCoop per luce e gas sotto il marchio Enercasa coop - Nel 2022 i nostri clienti domestici, circa 40mila in tutta Italia, hanno avuto prezzi fissi e hanno risparmiato oltre 8 milioni di euro nel complesso". 

Salamanca: "Offrire un modello unico di accoglienza"

"L'idea di Novapoint nasce nel 2020 per offrire un modello unico di accoglienza per soddisfare le richieste dei clienti attraverso servizi già presenti in cooperativa, ma forse non promossi adeguatamente", spiega Gian Paolo Salamanca, program manager di NovaCoop. "Abbiamo cercato di migliorarci, rappresentando nella maniera più chiara e accessibile i servizi esistenti e quelli nuovi che mettiamo a disposizione".

Lo staff di Novapoint conta su 19 specialisti si servizi finanziari e utilities, cui si collega una rete di 140 professionisti della cooperativa. 

 

"A disposizione del territorio in cui operiamo"

"Vogliamo essere moderni e a disposizione dei nostri soci e clienti - dice Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop - e cerchiamo di renderli orgogliosi di essere parte del nostro mondo. Applichiamo un atteggiamento etico nel contesto in cui operiamo".

"E' un momento molto difficile per le famiglie - prosegue -: per la prima volta stiamo assistendo a una contrazione di volumi venduti. Ecco perché cerchiamo di andare incontro alla comunità che ospita i nostri punti di vendita, ma anche ai clienti e dei nostri dipendenti. La nostra cultura è quella di aiutare il nostro socio ad affrontare al meglio una condizione difficile come quella attuale".

 

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium