/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2023, 07:00

Barbara Ronchi della Rocca incanta Ascoli con “Lo splendore della tavola” (Galleria Fotografica)

Sold out e grandi applausi per l’evento proposto dalla Gestione dei Musei Civici di Ascoli Piceno

Barbara Ronchi della Rocca incanta Ascoli con “Lo splendore della tavola” (Galleria Fotografica)

La nota giornalista, scrittrice e consulente del Quirinale, Barbara Ronchi della Rocca è stata grande protagonista del nuovo evento proposta dai Musei Civici di Ascoli Piceno “Lo splendore della tavola”.

Un evento ricco di momenti che hanno consentito al pubblico di conoscere e apprezzare l’esperta di bon ton e autrice di numerose pubblicazioni sul galateo, e di scoprire tutti i segreti del mondo dei fiori e dell’arte dell'apparecchiatura della tavola.

“Questa iniziativa- ha sottolineato il professor Stefano Papetti  curatore scientifico delle collezioni civiche di Ascoli Piceno - si è inserita in un nuovo percorso di fruizione dei Musei Civici volto ad avvicinare il pubblico al mondo dell’arte attraverso progetti originali e coinvolgenti, in grado di coniugare divulgazione e cultura.

Il ricco programma si è aperto al mattino con incontro con gli studenti dell’Istituto Alberghiero “C. Ulpiani” di Ascoli Piceno presso il Museo dell’Arte Ceramica; una lectio magistralis di Barbara Ronchi della Rocca, accompagnata dal giornalista Claudio Porchiache ha condotto gli studenti in un affascinate percorso dedicato all’evoluzione dell’arte dell’apparecchiatura attraverso i preziosi manufatti esposti presso il Museo dell’Arte Ceramica. Tanti e tutti sempre interessanti gli aneddoti raccontati dalla relatrice, che ha rievocato il fasto delle mense settecentesche ascolane con saliere, versatoi, grandi piatti da parata che venivano ordinati in occasione dei banchetti.

Nel pomeriggio nella Sala della Vittoria della Pinacoteca Civica è stato presentato in anteprima nazionale l’ultimo volume della giornalista “Il Mondo dei fiori”, una vera e propria miniera di preziose informazioni e originali commenti, che partono dall’antichità ed arrivano ai giorni nostri. Una pubblicazione arricchita dagli acquerelli botanici di Simonetta Chiarugi. La presentazione è stata coordinata dal professor Stefano Papetti, da Romina Pica, Presidente del Club Soroprimist di Ascoli Piceno e da Cristiana Peroni della Gestione Ascoli Musei.

A seguire un esclusivo workshop dedicato alla  mise en table (la raffinatissima arte della decorazione della tavola) con l’esposizione di preziosi cristalli, argenteria e porcellane per le grandi occasioni. Sullo sfondo delle eleganti sale della Pinacoteca Civica e con i sontuosi arredi provenienti dalle residenze della famiglia dei marchesi Sgariglia, Barbara Ronchi della Rocca ha incantato il pubblico svelando segreti e accorgimenti nella preparazione di una perfetta tavola secondo le regole del bon ton. Al termine del workshop la scrittrice si è fermata per rispondere alle numerose domande delle partecipanti.  Barbara Ronchi della Rocca è infatti consulente di cerimoniale e protocollo di importanti Aziende ed Enti ed è docente dell’Associazione Nazionale Cerimonialisti Enti Pubblici, tiene corsi di formazione e galateo aziendale presso importanti società italiane. I suoi libri di galateo sono fonti riconosciute e consigliate dall’Ufficio del Cerimoniale del Senato della Repubblica.

L’evento è organizzato dalla Gestione dei Musei Civici insieme al Prof. Stefano Papetti e al Club Soroptimist di Ascoli Piceno.

“Abbiamo scelto di promuovere quest’evento – commenta con grande soddisfazione la dott.ssa Romina Pica, Presidente del Soroptimist Club di Ascoli Piceno - in quanto collegato ad uno degli obiettivi programmatici del Soroptimist International che è “L’EDUCAZIONE DI QUALITA’”. Educazione significa formazione, istruzione, cultura, ma vuol dire anche saper vivere, saper fare, e - cosa oggi molto importante - sapersi comportare. In un momento in cui stiamo recuperando il valore della socialità, dopo la pandemia, è importante rispolverare qualche regola di comportamento che ci aiuterà ad essere più adeguati nelle relazioni con le persone. La collaborazione con i Musei Civici ci ha consentito di perseguire un altro importante obiettivo che ci sta molto a cuore, quello di valorizzare la Pinacoteca civica, location prestigiosa che dobbiamo rendere fruibile attraverso queste iniziative per valorizzare e promuovere al meglio il patrimonio storico, artistico e architettonico della nostra città”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium