ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 19 maggio 2023, 12:13

Presentato il Japan Hub del Politecnico: il primo ateneo in Italia ad aprire ufficio a Kyoto

Un’antenna per il consolidamento delle attività del Politecnico in Estremo Oriente e per nuove opportunità di sviluppo per gli attori del territorio

Japan Hub

Presentato il Japan Hub del Politecnico

Il Politecnico da anni intrattiene solide relazioni con il Giappone su argomenti di interesse comune, quali la gestione dei rischi ambientali e sismici, l’innovazione tecnologica, l’invecchiamento della popolazione o la valorizzazione del patrimonio storico.

Con l’apertura di un ufficio a Kyoto, che verrà inaugurato ufficialmente a luglio alla presenza del Rettore Guido Saracco e dell’Ambasciatore italiano a Tokyo Gianluigi Benedetti, l’Ateneo – il primo in Italia - mira a coordinare, promuovere e potenziare le attività negli ambiti della didattica, della ricerca e in particolare della terza missione con il Paese del Sol Levante. 

Il nostro intento è di fare conoscere non solo l’eccellenza del nostro Ateneo, ma di offrire importanti occasioni di cooperazione e sviluppo per il nostro sistema di imprese e di istituzioni. Ringrazio quindi la nostra prorettrice Laura Montanaro, il professor Michele Bonino, il professor Giuseppe Pezzotti e l’Ambasciatore Gianluigi Benedetti per aver reso possibile questo progetto” ha dichiarato in apertura il Rettore Guido Saracco nel suo video saluto, dove ha ribadito le molte affinità tra i due paesi - a cominciare dalla lunga tradizione democratica - e il valore di questo progetto.

Hanno fatto seguito gli interventi di Michele Bonino, Delegato del Rettore per le Relazioni Internazionali con l’Asia e Giuseppe Pezzotti, Co-Direttore del Japan HUB del Politecnico di Torino, in collegamento da Kyoto. Il prof. Pezzotti, da 36 anni in Giappone, ha illustrato le diversità che possono arricchire l’interscambio tra le nostre culture; centrale il concetto del wabi-sabi, ovvero la percezione giapponese del bello come imperfezione che si contrappone e confronta con la razionalità occidentale.

Nella seconda parte della mattinata si è svolta una tavola rotonda aperta dal saluto del Sindaco di Torino Stefano Lo Russo: “Supportiamo con forza questa nuova impresa che porterà lontano il nome della nostra città e sarà un’antenna preziosa per l’internazionalizzazione del nostro sistema territoriale” e moderata da David Chiaramonti, Vice Rettore per l’internazionalizzazione dell’Ateneo.

Il dibattito ha coinvolto alcuni dei principali attori imprenditoriali e culturali del territorio: Unione industriali, Confindustria Piemonte, Camera di Commercio di Torino, Fondazione Torino Musei, Centro di Conservazione e Restauro La Venaria Reale e Ordine degli Architetti PPC di Torino.

Dalla discussione è emerso soprattutto come attualmente in Giappone si stia aprendo una stagione propizia alle collaborazioni industriali che potranno coinvolgere e far collaborare industrie, istituzioni e università.  “Il Politecnico di Torino ha voluto consolidare e rilanciare un trentennio di attività in Giappone attraverso la creazione – primo ateneo in Italia – di un ufficio indipendente, che permetta ai nostri docenti e ricercatori di disporre di una base operativa sul posto e di creare nuove sinergie e reti, con il coinvolgimento degli attori del nostro territorio” ha dichiarato la Prorettrice Laura Montanaro.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium