/ Attualità

Attualità | 27 maggio 2023, 08:24

In cammino da Luserna a Finale Ligure: nasce La Via al Mare

Da due appassionati il progetto di mappatura e segnalazione del percorso

Uno degli adesivi sul percorso

Uno degli adesivi sul percorso

“Ma quanto sarebbe bello uscire di casa e poter passeggiare fino al mare?” Una domanda posta come battuta durante il lockdown diventa un progetto reale con La Via al Mare, un percorso di camminata a tappe da Luserna Alta a Finale Ligure. Oggi, sabato 27 maggio, partirà la ‘prova generale’, documentata sui social.

L’idea nasce da Alessandra Quaglia e Paolo Malinconico, rispettivamente di Torre Pellice e Luserna Alta, amici e appassionati di trekking. “Nei periodi più duri della pandemia ci sembrava inverosimile non poter più uscire di casa, camminare e goderci i nostri paesaggi – racconta Quaglia –. Ci siamo chiesti per scherzo come sarebbe poter uscire di casa e ritrovarsi al mare, e Paolo ha preso l’idea sul serio: ha iniziato a studiare percorsi, sentieri e metodi per farcela”. Nei mesi seguenti, i due sperimentano le varie tappe del percorso studiato a distanza, verificandone fattibilità, bellezze e curiosità. Il percorso, di circa 215 km e diviso in otto tappe, attraversa il Saluzzese, si addentra nelle Langhe, si snoda in Val Bormida arrivando in Liguria, e prosegue fino alla costa, con la conclusione a Finale Ligure. “Abbiamo scelto questo arrivo perché, semplicemente, è una zona che ci piace molto – spiega Quaglia –. Inoltre, arrivare a Finale permette di studiare un percorso un po’ diverso dal solito, tendenzialmente pianeggiante passando nelle Langhe”.

Domani partirà la ‘prova generale’: per la prima volta i due ideatori, insieme ad altri amici, compiranno il percorso completo, segnalandolo con gli adesivi creati ad hoc da Corrado Brun. “Abbiamo visto che quello degli adesivi è un metodo semplice, già utilizzato da altri, ovviamente senza toccare strutture private. Questa sarà anche la prima volta che percorreremo l’ultima tappa: volevamo tenerci il finale per una grande occasione, da fare insieme a un bel gruppo” aggiunge Quaglia. Il viaggio sarà documentato attraverso i social del progetto, su Facebook e Instagram. “Pubblicheremo foto e informazioni sul percorso, ma anche aneddoti e curiosità, cercando di trasmettere la realtà delle emozioni del viaggio a chi ci segue” spiega Quaglia. Controllati gli ultimi dettagli, i materiali prodotti saranno resi disponibili online attraverso un’iscrizione: gli interessati potranno accedere alle cartine, tracce gps, rilievi, consigli su strutture di ricevimento, mezzi pubblici e punti acqua sul percorso. “Le tappe sono modificabili, ampliabili e riducibili a seconda dei gusti e delle necessità di chi compirà il cammino: anch’io sabato non partirò dal quella che abbiamo stabilito come partenza, la chiesa di San Giacomo di Luserna Alta, ma da casa mia, cominciando direttamente da lì il mio cammino, con lo spirito di arrivare davvero, come avevamo detto scherzando, da casa al mare a piedi” conclude Quaglia.

Rosa Mosso

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium