/ Eventi

Eventi | 15 giugno 2023, 06:21

Teatro, Eleonora Frida Mino porta in scena la storia della ragazza della scorta di Borsellino e un Recital in ricordo di Bruno Caccia

Stasera l'appuntamento con "Emanuela Loi" al Teatro Juvarra. Lunedì 26 giugno "Via Sommacampagna" per celebrare il noto procuratore ucciso nel 1983 proprio a Torino

Eleonora Frida Mino, Raffaella Tomellini e Pietra Selva

Eleonora Frida Mino, Raffaella Tomellini e Pietra Selva

Dopo il debutto dello scorso giugno alla presenza di Claudia Loi, sorella di Emanuela Loi, e di Lucia Borsellino, figlia del Giudice, l’attrice Eleonora Frida Mino porta di nuovo in scena la storia della poliziotta della scorta di Paolo Borsellino, medaglia d’oro al valor civile.

Questa volta l'appuntamento con Emanuela Loi, la ragazza della scorta di Borsellino è per questa sera, giovedì 15 giugno, alle 21 al Teatro Juvarra di via Juvarra 13, ingresso libero su prenotazione (eleonora@eleonorafridamino.com).eleonora@eleonorafridamino.com

Emanuela Loi – spiega l’attrice - aveva solo 24 anni quando è rimasta uccisa nell’attentato di via D’Amelio: è stata la prima poliziotta di una scorta a perdere la vita in servizio. Ma il ricordo di lei che rimane è quello di una giovane coraggiosa, determinata, solare e con un forte senso del dovere”.

Il progetto "Il Coraggio di Emanuela", ideato dalla stesso Eleonora Frida Mino per ricordare le vittime delle stragi di Capaci e via D’Amelio nell’anniversario del trentennale delle loro morti, prosegue quest'anno con un nuovo capitolo del suo viaggio nel tempo, commemorando anche un'altra importante ricorrenza: il quarantennale dell'omicidio del procuratore Bruno Caccia, ucciso a Torino il 26 giugno 1983.

In questo caso, il recital Via Sommacampagna, in ricordo di Bruno Caccia, con protagoniste - oltre a Eleonora Frida Mino - Pietra Selva e Raffaella Tomellini, andrà in scena lunedì 26 giugno alle 20.30 a Binaria centro commensale del Gruppo Abele, in via Sestriere 34 a Torino (ingresso libero).

Il progetto è tra i vincitori del bando “Bruno Caccia - promozione della legalità“. I partners grazie ai quali è possibile il carattere "diffuso" della rassegna sono alcune direzioni didattiche torinesi e Istituti, come Plana e Avogadro, l'associazione contro le mafie Libera, la cooperativa Binaria, la Fondazione Gruppo Abele e la Circoscrizione 3.

Info: http://www.eleonorafridamino.com/progetti/il-coraggio-di-emanuela

Daniele Angi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium