/ Attualità

Attualità | 24 giugno 2023, 11:03

Il Piemonte? Sempre più una regione per vecchi: oltre una persona su quattro ha più di 65 anni. E gli immigrati non bastano

Quasi una su dieci ha più di 80 di anni e questo ha ripercussioni sia sul sistema sanitario che sul mondo del lavoro. I decessi sono il doppio dei nati e l'immigrazione non compensa

Persone anziane

La popolazione piemontese è sempre più anziana

In Piemonte ci sono oltre un milione di persone anziane. Lo dice la matematica, ma soprattutto lo conferma l'ultima indagine Ires, che quantifica nel 26% la quota di residenti che hanno superato i 65 anni. Considerando che in tutto gli abitanti della nostra regione sono poco più di 4 milioni e 240mila, il conto è presto fatto. Con un dettaglio: quasi 9 persone su cento hanno addirittura più di 80 anni.
Dopo il periodo del Covid, risale l'aspettativa di vita dei piemontesi: arriva a 82,5 anni mentre nel 2019 era di 82,7 anni.

Persi 15.600 abitanti, gli stranieri non bastano

In un anno si sono persi circa 15.600 residenti, a causa dei decessi che hanno doppiato le nascite. E solo in parte l'arrivo di immigrati ha contribuito a limitare i danni: la quota di persone non italiane, infatti, resta sotto il 10%, arrivando al 9,8%.

Anche i lavoratori sono sempre più anziani

Ma la carta d'identità finisce per pesare anche nel mondo del lavoro: se da un lato si sono calcolati 18mila posti in più, nel corso del 2022, il tasso di occupazione (65%) e quello di attività (77%) sono da considerare in un contesto che ha visto la riduzione della popolazione in età di lavoro (-3% sul 2019). Basti pensare che il 9% degli occupati ha più 60 anni. Un lavoratore su dieci o quasi. Erano il 4,8% nel 2011.

Aumentano le malattie croniche

Invecchiare però vuol dire anche aumentare la possibilità di soffrire di qualche malattia. E infatti, se aumenta l'aspettativa di vita, cresce anche la porzione di persone che soffrono di patologie croniche: si tratta del 40,1%.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium