/ Attualità

Attualità | 13 novembre 2023, 15:37

Dal basket al tennis, il campione olimpico Luis Scola a Torino per le Atp Finals: "Qui a tifare gli argentini"

L'ex campione, ora amministratore delegato di Varese, ospite a Casa Tennis, ha ricordato Kobe Bryant: "Giocatore speciale"

luis scola a torino

L'ex cestista Luis Scola a Torino per le Atp Finals: "Qui a tifare gli argentini"

Luis Scola dall'Nba a Torino per le ATP Finals. L'ex campione argentino di basket è stato ospite di Casa Tennis, la grande bolla al centro di Piazza Castello che ospita gli eventi collegati al grande appuntamento tennistico.

A Varese dopo una vita nella Nba

Scola ha chiuso la carriera in Italia dopo dieci anni nel campionato più bello del mondo tra Houston, Phoenix, Indiana, Toronto e Brooklyn. Dopo un anno a Milano ha firmato per Varese nel 2020, dove è rimasto come amministratore delegato dopo aver appeso al chiodo le scarpette.

La medaglia d'oro nel 2004 ad Atene

Il punto più alto della carriera di Scola è sicuramente la medaglia d'oro alle Olimpiadi del 2004, dove la nazionale argentina della 'Generación dorada' sconfisse i campioni Statunitensi in semifinale e poi l'Italia in finale.

"Sono un grande appassionato di tennis - ha commentato - e sono felice di essere qui a poter assistere a questo spettacolo e ovviamente tifare gli argentini". Nel torneo del doppio, infatti, sono ben 3 i tennisti connazionali di Scola. Nella prima giornata Horacio Zeballos ha vinto il match inaugurale insieme allo spagnolo Granollers, mentre la coppia formata da Molteni e Gonzalez ha perso il proprio incontro.

Le finali di Coppa Italia a Torino

Il campione di basket, prima dell'intervista, ha incontrato la stampa e l'assessore allo sport Mimmo Carretta, con cui ha parlato del basket a Torino. "L'anno scorso abbiamo giocato qui le finali della Coppa Italia ed è stato molto bello - ha dichiarato Scola - I grandi eventi sportivi nelle città sono importanti per avvicinare i bambini allo sport".

In conclusione il ricordo di Kobe Bryant: "Avevo un bel rapporto con Kobe, era un avversario difficile. La prima volta che ci siamo incontrati eravamo in nazionale e avevo appena firmato per Houston, veniva sempre lui a parlare prima delle partite e avevamo un bel rapporto da avversari".

Francesco Capuano


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium