/ Politica

Politica | 11 febbraio 2024, 15:16

Sanremo 2024, Fassino mette il pepe sulla coda del Festival: "Nessuno ha ricordato i giovani uccisi da Hamas"

L'esponente del Pd ha affidato ai social il suo sfogo: "Massacrati a un festival di musica, nessuno ha parlato di loro sul palco. Mentre hanno parlato di genocidio"

Post di Fassino su X

Fassino critica l'assenza al Festival di Sanremo del ricordo delle vittime uccise da Hamas

Appelli, parole di pace, richieste di cessate il fuoro. Mai come quest'anno il palcoscenico del Festival di Sanremo è stato la cornice di tematiche di estrema attualità, non solo sul fronte delle guerre, ma anche su quello della violenza di genere e della parità tra i sessi. Ma c'è chi non è soddisfatto di quanto ascoltato (o meglio, di quanto non ascoltato).

E la voce che arriva è quella di Piero Fassino, ex sindaco di Torino ed esponente del Pd. Scrivendo un post sui social (X, ovvero la versione rinnovata di Twitter) Fassino ha voluto sottolineare come "Il 7 ottobre Hamas ha massacrato centinaia di giovani che assistevano pacificamente a un festival musicale. E decine di altri ragazze e ragazzi di quel concerto sono tuttora ostaggi nelle mani di Hamas".

Da un evento musicale all'altro, secondo Fassino c'era un legame che poteva prestarsi al ricordo. "Sconcertante che in un evento musicale come a Sanremo2024 nessuno lo abbia ricordato, mentre non è mancato chi ha usato la parola genocidio contro Israele".

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium