/ Eventi

Eventi | 07 maggio 2024, 12:39

I trattori si radunano a Bricherasio: ecco i premiati

Sono centoventicinque i mezzi che domenica hanno sfilato nel centro del paese fino ad arrivare alla sede della Pro loco

I trattori accorsi al raduno di Bricherasio

I trattori accorsi al raduno di Bricherasio

C’è chi come Fiorentino Maurino di Bricherasio ha raggiunto il suo raduno con un mezzo antico: il suo Same D.A.25 è del 1949 e chi, come la famiglia Luciano Godino di San Secondo di Pinerolo, ha fatto ricorso ai generi e ai fidanzati delle figlie per arrivare a Bricherasio con dieci trattori di proprietà. Il primo è stato premiato per il trattore più vecchio e i secondi per la famiglia con il numero più alto di conducenti al raduno trattoristico che si è svolto domenica 5 maggio a Bricherasio. Organizzato dagli Amici di San Michele - perché originariamente si svolgeva in quella frazione - l’evento è inserito nella Festa di Primavera della Pro loco di Bricherasio. “Nato tredici anni fa, il raduno porta a Bricherasio ogni volta un numero sempre più grande di trattori, tanto che era diventato impossibile continuare a svolgerlo nella piccola frazione, per questo abbiamo deciso di spostarlo alla sede della Pro loco in piazza don Vittorio Morero 4” spiega Dario Morina che cura l’iniziativa con Renato Bertolino, Paolo Gamba e Antonio Bolla.

Centoventicinque i trattori in tutto che domenica mattina si sono recati in frazione San Michele per l’iscrizione: “Lì i conducenti hanno fatto colazione grazie al sostegno della segheria Godino Legnami e poi sono partiti in sfilata lungo le strade del paese” aggiunge Morina.

Dopo il pranzo preparato dalla Pro loco, nel pomeriggio, sono stati distribuiti i premi per diverse categorie di trattoristi. Oltre a Maurino e alla famiglia Godino sono stati premiati Elvi Fornerone di Prarostino, classe 1934, come conducente più anziano; Alisea Capello di Frossasco, classe 2004, come la femmina più giovane al volante e Alessio Siano di Baudenasca, classe 2006, come il maschio più giovane.

Nella categoria conducente con trattore immatricolato più di recente i premi sono stati due perché Luca Godino di Bibiana e Manuel Cavallone di Cavour hanno registrato i loro John Deere lo stesso giorno. Due anche quelli premiati perché arrivati da più lontano: Andrea Giovannini e Daniele Durando di Cumiana. Silvio Sobrero di Pinerolo, infine, ha ottenuto il riconoscimento per il mezzo più potente con il suo John Deere da 310 cavalli.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium