Economia e lavoro | 29 maggio 2024, 11:15

Vacanze low cost in Europa: le mete imperdibili

Chi dice che per viaggiare è necessario spendere molto? Non è assolutamente vero, considerando che in Europa ci sono molte destinazioni economiche.

Vacanze low cost in Europa: le mete imperdibili

Chi dice che per viaggiare è necessario spendere molto? Non è assolutamente vero, considerando che in Europa ci sono molte destinazioni economiche. Per le prossime vacanze low cost in Europa, vogliamo suggerire delle mete utili, suddividendole sulla base del budget giornaliero. Non solo: è possibile trovare maggiori consigli e guide per vacanze low cost su Viaggify, il sito di riferimento per tutti gli amanti del turismo.

Come organizzare un viaggio low cost in Europa

Il fascino delle parole “low cost” ci solletica sempre: quando si parla di viaggi economici, poi, non possiamo resistere all’idea di esplorare una meta. E l’Europa, per fortuna, non è eccessivamente costosa in ogni Paese. Negli ultimi anni, si è registrato un vero e proprio boom dei viaggi last minute in particolare: le ricerche sono aumentate del 400%, come riporta La Stampa. Non occorre più prenotare il viaggio con largo anticipo, perché sono tantissime le persone disposte a partire praticamente pochi giorni dopo aver prenotato.

In generale, valgono però dei consigli per pianificare una vacanza economica: usare i motori di ricerca per voli e hotel low cost è sempre la soluzione più indicata, così come valutare destinazioni meno turistiche e blasonate rispetto alla media. Con l’offerta giusta, si possono ammirare città con una storia meravigliosa alle spalle. Quali? Vi diamo qualche suggerimento in merito.

Le mete imperdibili per un viaggio low cost in Europa

Abbiamo pensato di consigliare le destinazioni imperdibili sulla base del budget giornaliero. Sì, i turisti che sono abituati a prenotare vacanze last minute o low cost sanno molto bene l’importanza di stabilire un tetto giornaliero per pagare l’alloggio, il cibo ed eventuali extra, come una visita al museo o l’accesso a un locale trendy. Dalla Bulgaria fino alla Spagna, vediamo dove prenotare.

Budget basso fino a 50 euro al giorno

In questa fascia rientrano certamente Bulgaria, Romania, Polonia, Ungheria, Albania, Macedonia del Nord. Sono tutti Paesi che a parere nostro andrebbero visitati almeno una volta nella vita! La Bulgaria ha tantissimo da offrire, e una delle città più economiche e belle da vedere è sicuramente Plovdiv. Non è da meno la Romania, dove si può ammirare il famosissimo Castello di Dracula.

Impossibile, poi, non menzionare i luoghi più belli e iconici della Polonia, come la famosissima Miniera di Sale di Wieliczka: da Varsavia a Cracovia, le cose da fare non mancano di certo. Particolarmente indicata l’Albania per il mare, dove i costi sono piuttosto abbordabili.

Budget medio dai 50 ai 100 euro al giorno

Alziamo un po’ la fascia di prezzo, avendo così a disposizione destinazioni altrettanto affascinanti come Portogallo, Grecia, Croazia, Slovenia, Slovacchia, Repubblica Ceca. La bellezza di questi Paesi è indiscussa in tutto il mondo: il Portogallo con Lisbona è una perla, uno scrigno di tesori, e la Grecia non è da meno: la Culla della Civiltà.

Sono particolarmente vicine all’Italia la Croazia e la Slovenia: Lubiana è una città tendenzialmente cara, ma, con un po’ di pianificazione, si può visitare senza spendere molto. Abbiamo menzionato anche la Repubblica Ceca, il Paese famosissimo in tutto il mondo per la presenza di castelli e città storiche che sembrano ferme nel tempo come una cartolina: favolose.

Budget alto dai 100 ai 150 euro al giorno

Infine, per chi ha a disposizione un budget più alto della media, fino a 150 euro al giorno, i Paesi da valutare sono Spagna, Malta, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania. Arrivando a spendere un po’ di più, ci sono tante possibilità, anche per un weekend da sogno: in Spagna si possono mangiare le tapas percorrendo il lungomare di Barcellona, o a Malta ci si può divertire per locali, essendo famosa per la vita notturna.

L’Estonia è famosa per i boschi e le foreste da fiaba: un ambiente unico, con la capitale, Tallinn, che si caratterizza per la sua atmosfera medioevale. In Lettonia ci si può perdere tra parchi, spiagge, fiumi e grotte: Riga è la città di riferimento. Non perdete poi in alcun modo la possibilità di viaggiare in Lituania, che si caratterizza per essere rivoluzionaria e irriverente: Vilnius è considerata la perla del Baltico, e il tramonto con le mongolfiere è indimenticabile.

Richy Garino

Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium