/ torinoggi.it

torinoggi.it | 12 ottobre 2018, 10:03

Tav, scontri in Val Susa del giugno 2015: 16 condanne e 3 assoluzioni

La pena piú alta per due manifestanti è di 3 anni e 10 mesi

Tav, scontri in Val Susa del giugno 2015: 16 condanne e 3 assoluzioni

Il tribunale di Torino ha condannato 16 attivisti No Tav e ne ha assolti 3 al processo di primo grado relativo ai disordini avvenuti il 28 giugno 2015 in Val di Susa, quando durante la marcia No Tav si registrarono scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di resistenza aggravata, lesioni, lancio di artifizi pirotecnici e materiale esplodente. Le condanne più alte ammontano a 3 anni e 10 mesi. Per la leader storica del Movimento, Nicoletta Dosio, 1 anno e 8 mesi.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium