/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 16 dicembre 2018, 12:17

Controlli a San Salvario: irregolarità edilizie per un minimarket e multe per vendita di alcol fuori orario

Gli agenti della Polizia di stato e di quella municipale hanno scoperto che un negozio di corso Dante non aveva le regolari autorizzazioni: multa per oltre 10mila euro. Nei guai anche un circolo di via Berthollet e un locale di via Tiepolo per lavoratori in nero e carenze amministrative

Controlli a San Salvario: irregolarità edilizie per un minimarket e multe per vendita di alcol fuori orario

Giro di vite, a San Salvario, dove nel corso della notte tra venerdì e sabato gli agenti della Polizia di Stato e di quella municipale sono intervenuti per effettuare alcuni accertamenti nei locali pubblici. Numerose irregolarità sono state riscontrate, anche nelle modalità di vendita di alcolici oltre l'orario previsto.

In particolare, sono tre i punti di ritrovo finiti nei guai. All'interno di un minimarket in corso Dante, di proprietà di cittadino del Bangadlesh, è stata riscontrata una apertura abusiva: la "scia" presentata risultava improcedibile per carenze che ledono l’interesse pubblico in materia di salute/sicurezza pubblica. Inoltre, l'attività veniva esercitata senza un piano di autocontrollo. In tutto, le violazioni hanno portato a una multa di 10.162 euro, mentre le irregolarità edilizie saranno contestate in un secondo momento al proprietario dell'immobile.

Problemi sono stati riscontrati anche in altri due locali: pure all’interno di un circolo in via Berthollet, gestito da cittadina italiana, sono state riscontrate irregolarità edilizie che sono in fase di accertamento. Gli ispettori hanno però trovato anche altre mancanze amministrative (come la mancata esibizione del manuale haccp, autorizzazione insegne, impatto acustico e carenze igienico sanitarie). Lo Spresal, per motivi di sicurezza, ha deciso così il divieto dell’utilizzo di tutto il locale posto al piano interrato, mentre l'Ispettorato del lavoro ha sospeso a partire da lunedì l'attività, a causa della presenza di alcuni lavoratori in nero. 

Sorte simile anche per un locale di intrattenimenti danzanti in via Tiepolo, dove sono state trovate irregolarità amministrative come mancata esposizione scia di somministrazione o mancanza della stessa in corso accertamenti. Sono stati effettuate multe per circa 900 euro. Anche qui l’Ispettorato del lavoro ha sospeso a partire da lunedì l’attività a causa della presenza di lavoratori in nero. In tutto le violazioni amministrative al momento accertate ammontano a 18.368 euro. 

Nelle ore successive, inoltre, altri controlli hanno riguardato la somministrazione di alcolici: sono state così riscontrate violazioni in merito alla vendita in contenitori di vetro dopo le 23 e la vendita degli stessi dopo le 24 in locali di via Saluzzo e di via Nizza. Le multe, complessivamente, sono state fatte per un totale di 7.306 euro.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium