/ Eventi

Eventi | 14 aprile 2019, 07:15

IoLavoro farà tappa a Moncalieri il 17 di aprile: quasi 600 le posizioni lavorative aperte

La maggior parte riguardano gli impieghi estivi e il settore socio assistenziale. L’assessore Di Crescenzo: “sarebbe bello che da questa iniziativa arrivassero gli animatori per i centri anziani”

IoLavoro farà tappa a Moncalieri il 17 di aprile: quasi 600 le posizioni lavorative aperte

Dopo il successo di Future Job, ospitato a fine marzo da Mondojuve, lo shopping center che si trova tra Nichelino e Vinovo, un’altra opportunità interessante per chi cerca lavoro e risiede a Torino sud o nei comuni della prima cintura.

Il 17 aprile il centro polifunzionale di via Santa Maria 27 bis ospiterà, dalle 9.30 alle 17,30, la prima edizione di IoLavoro Moncalieri, la manifestazione che mette in contatto imprese e persone, offerta e domanda, offrendo numerose opportunità per orientarsi e informarsi. L’evento è organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro con il Centro per l’Impiego di Moncalieri, in collaborazione con MoncalieriInforma e Moncalieri Lavoro. Alla manifestazione partecipano una trentina tra aziende e agenzie per il lavoro, con quasi 600 offerte di impiego: 248 riguardano animatori, educatori e istruttori sportivi per i centri estivi, mentre 240 interessano il settore socio assistenziale.

“I tre cardini dell’iniziativa riguardano lavoro, formazione e orientamento”, ha spiegato Laura Rizzo, responsabile del centro per l’impiego di Moncalieri. “Per chi cerca lavoro l’iscrizione online sul sito www.iolavoro.org o quella fatta direttamente all’ingresso, il giorno della manifestazione, consente di accedere a numerose opportunità: incontrare le aziende presenti, consegnare il proprio curriculum, assistere ai seminari e worshop in programma, avere suggerimenti utili per creare un’impresa con il programma regionale Mip-Mettersi in proprio”.

Per Claudio Spadon, direttore dell’Agenzia Piemonte Lavoro, l’appuntamento di Moncalieri “è importante perché rafforza la sinergia tra l’agenzia e le realtà del territorio, mettendo in contatto diretto le aziende, le agenzie per il lavoro accreditate e i soggetti interessati”. Se i risultati saranno positivi, l’intenzione è di replicare l’iniziativa “facendola diventare un appuntamento fisso per far incontrare domanda e offerta di lavoro”, ha aggiunto Spadon, che ha poi accennato alla mole di lavoro che l’agenzia deve sobbarcarsi in questo periodo, con l’introduzione del Reddito di Cittadinanza. “Ma noi siamo abituati, questa è la terza grande trasformazione che stiamo gestendo, dopo la riforma Del Rio e il Jobs Act”, ha detto sorridendo.

Silvia Di Crescenzo, assessore alle Politiche Sociali della città di Moncalieri, dopo aver sottolineato che la scelta di ospitare l’evento al Polifunzionale di via Santa Maria “conferma la centralità di questo luogo, anche se trova in una borgata di periferia”, ha concluso con un auspicio: “Da questa iniziativa mi piacerebbe arrivassero gli animatori per centri estivi che ospiteranno i nostri anziani”.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium