/ Cronaca

Cronaca | 13 luglio 2019, 11:21

In coda per ritirare la dose dal pusher: intervengono gli agenti, due spacciatori in manette

Quando hanno capito di essere in trappola hanno cercato di buttare la droga nel fiume, senza scampare però alle forze di polizia

In coda per ritirare la dose dal pusher: intervengono gli agenti, due spacciatori in manette

Intorno alle 17 di giovedì, mentre transitavano in Lungo Dora Savona a piedi, gli agenti del Commissariato Centro si sono affacciati dal muretto e hanno visto un folto gruppo di persone, poco più di una ventina, disposto su due file lungo le rive del fiume, come se fossero in coda. Ad interfacciarsi con loro c’erano due cittadini stranieri che in cambio di denaro stavano cedendo degli ovuli.

Alla luce di quanto osservato, gli agenti hanno raggiunto la strada sterrata che dalle rive del fiume porta alla strada asfaltata bloccando le vie di fuga ai due uomini, un gabonese e un maliano, entrambi ventunenni. Quando hanno capito di essere in trappola, i due hanno gettato nel fiume le buste di plastica in loro possesso. Nonostante la corrente, gli agenti sono riusciti a recuperare uno dei due sacchetti, al cui interno erano presenti 83 involucri termosaldati risultati poi contenere cocaina.

I due stranieri, inoltre, entrambi con precedenti di polizia, avevano con sé denaro contante per quasi 800 euro. Entrambi, in base ai controlli, erano anche già stati espulsi dall'Italia.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium