/ Cronaca

Cronaca | 15 luglio 2019, 08:57

In carcere dopo aver rubato 20 quintali di acciaio in un'azienda di Cuorgnè

A finire nei guai un 38enne slavo senza fissa dimora e con precedenti

In carcere dopo aver rubato 20 quintali di acciaio in un'azienda di Cuorgnè

 

Arrestato per aver rubato 20 quintali di acciaio in un’azienda metalmeccanica di Cuorgnè. I Carabinieri della locale stazione hanno rintracciato e portato in carcere F.A., 38enne slavo senza fissa dimora e con precedenti.

In particolare l’uomo, lo scorso maggio, dopo essersi introdotto all’interno di una impresa metalmeccanica di Cuorgnè forzando il cancello di ingresso, era riuscito ad impossessarsi di circa 20 quintali di acciaio. Lo straniero aveva portato via la merce, del valore di circa 2500 euro, caricandola nel cassone del mezzo con il quale si era recato all’interno dell’attività, per poi darsi velocemente alla fuga.

L’attività investigativa successivamente avviata dagli uomini dell’Arma, tramite le immagini di telecamere e controllo nel territorio dell’intera provincia torinese, ha consentito di risalire ed individuare l’autore del furto.

Nel corso di un blitz operato nelle prime ore dell’alba dai militari della Compagnia di Ivrea il malvivente è stato rintracciato nel capoluogo piemontese e portato al carcere di Ivrea.

 

redazione giornalistica

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium