/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 15 luglio 2019, 10:46

Rivalta, il sindaco in visita all'ex FCA che diventerà centro autoricambi Mopar

L’intervento di riconversione sta interessando 340mila metri quadri di superficie, di cui 40mila di nuova costruzione

Rivalta, il sindaco in visita all'ex FCA che diventerà centro autoricambi Mopar

Sopralluogo dell’amministrazione cittadina di Rivalta negli spazi ex Fiat di Tetti Francesi che ospiteranno uno dei principali centri della distribuzione autoricambi del gruppo Mopar.

Venerdì mattina, grazie alla disponibilità dei responsabili del cantiere, il sindaco di Rivalta Nicola de Ruggiero insieme al consigliere comunale Pasquale Russo è stato impegnato in un lungo tour nel milione di metri quadrati del comprensorio FCA di Rivalta. Nei prossimi mesi, proprio a Tetti Francesi, troveranno casa i nuovi magazzini per lo stoccaggio e la distribuzione di accessori e ricambi della casa automobilistica.

"È una sincera emozione e una grande soddisfazione toccare con mano che, dopo tanti anni di inattività – ha detto il sindaco di Rivalta Nicola de Ruggiero – finalmente arriva un segnale forte di rinascita del “nostro” stabilimento simbolo della grande tradizione industriale rivaltese". "Come amministrazione ci siamo impegnati fin dai primi giorni del nostro insediamento per raggiungere questo importante obiettivo e dopo mesi di proficuo confronto con i professionisti di FCA cominciamo a vedere i primi frutti".

L’intervento di riconversione sta interessando 340mila metri quadri di superficie, di cui 40mila di nuova costruzione. Qui troveranno posto l’area di stoccaggio e spedizione e il quartier generale regionale di Mopar. Il nuovo centro sarà in grado di servire 5.000 destinazioni tra Europa, Medio Oriente, Africa e altri mercati mondiali. Secondo le previsioni di Mopar lo snodo logistico di Tetti Francesi funzionerà a pieno regime entro i prossimi tre anni.

"Questo intervento farà di Rivalta un centro globale di eccellenza della logistica di FCA in Europa, un “magazzino” ad altissima innovazione e grande attenzione alla sostenibilità ambientale" aggiunge ancora Nicola de Ruggiero. "Siamo certi che questa iniziativa darà grande contributo alla lotta alla disoccupazione che ancora rappresenta la vera angoscia di moltissimi cittadini rivaltesi".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium