/ Attualità

Attualità | 18 agosto 2019, 07:50

Verde pubblico, l'allarme della Circoscrizione 4

Il presidente Claudio Cerrato: “Le proteste dei cittadini sono più che legittime ma il problema, in mancanza di fondi, è ingestibile e con le piogge la situazione potrebbe anche peggiorare”

Verde pubblico, l'allarme della Circoscrizione 4

“Giardini, aiuole e piazze della Circoscrizione 4 sembrano vere e proprie giungle e, con l'alternanza di sole e pioggia, la situazione potrebbe anche peggiorare”: a lanciare l'allarme è il presidente Claudio Cerrato, preoccupato dalle condizioni del verde sul territorio dei quartieri San Donato, Campidoglio e Parella.

Dietro alla crescita oltremodo abbondante dell'erba ci sarebbe la scarsità di risorse economiche stanziate dal Comune per lo sfalcio: “Le proteste dei cittadini – sottolinea – sono più che legittime ma il problema, in mancanza di fondi, è ingestibile. Con la coperta corta non basta agire nel modo più mirato e attento possibile: nelle prime due settimane di settembre dovremo concentrare l'attenzione sulle scuole, per questo chi rientrerà dalle ferie troverà i giardini con la giungla”.

Secondo Cerrato, i tre tagli programmati annualmente non sono minimamente sufficienti a garantire il decoro urbano: “Ne servirebbe – aggiunge- almeno uno in più: dopo lo sfalcio primaverile e quello di inizio estate, non possiamo far altro che tagliare a settembre, visto che poi dovremo nuovamente aspettare il 2020".

"Le risorse sono talmente scarse che non esistono possibilità di intervento, nemmeno organizzandoci in base al tempo atmosferico”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium