/ Cronaca

Cronaca | 19 agosto 2019, 12:50

Non più in pericolo di vita l'alpinista torinese precipitato sabato da una parete del Monte Bianco

Il 53nne di Rivalta è ricoverato in rianimazione all'ospedale di Aosta

Non più in pericolo di vita l'alpinista torinese precipitato sabato da una parete del Monte Bianco

Ha subito diverse fratture, ma non è più in pericolo di vista l'alpinista torinese che sabato era precipitato per una trentina di metri da una parete del Monte Bianco, a monte del rifugio Monzino.

Il 53enne di Rivalta è ricoverato in Rianimazione all'ospedale di Aosta, ma adesso paiono scongiurate le conseguenze peggiori. Lo scalatore è caduto, ma rimanendo per fortuna legato al suo compagno, prima che arrivasse ad intervenire il Soccorso alpino valdostano.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium