/ Cronaca

Cronaca | 19 settembre 2019, 12:38

Pensionato morto a Pinerolo: escluso l'omicidio, si va verso l'archiviazione del caso

Roberto Dellacroce era stato ricoverato nel novembre 2018 con fratture alle costole e lesioni alla milza, secondo gli inquirenti procurati da una caduta accidentale

Pensionato morto a Pinerolo: escluso l'omicidio, si va verso l'archiviazione del caso

Potrebbe essere archiviata nei prossimi giorni l'inchiesta sulla morte di Roberto Dellacroce, il pensionato di 76 anni residente in frazione Abbadia Alpina di Pinerolo, deceduto il 27 dicembre 2018 dopo essere stato ricoverato un mese e mezzo prima con fratture alle costole e lesioni alla milza.

L'uomo, divorziato e senza figli, era stato accompagnato in ospedale il 9 novembre 2018 da un amico che lo aveva notato sofferente in un bar del posto. Ricoverato in rianimazione, era morto il 27 dicembre 2018 senza mai spiegare la causa di quelle lesioni.

Le indagini, coordinate dal pubblico ministero Chiara Maina, hanno cercato fin da subito di ricostruire gli ultimi movimenti della vittima, senza scartare l'ipotesi omicidio. Nulla peró ha condotto in quella direzione, avvalorando cosí l'ipotesi iniziale della caduta accidentale che, se confermata, porterebbe all'archiviazione del caso.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium