/ Eventi

Eventi | 22 settembre 2019, 17:47

Manualmente 2019, la XX edizione chiude i battenti con 17.500 visitatori

Il Salone della Creatività è andato in scena dal 19 al 22 settembre al Lingotto Fiere

Manualmente 2019, la XX edizione chiude i battenti con 17.500 visitatori

Si è conclusa la ventesima edizione di Manualmente, il Salone della Creatività, andato in scena dal 19 al 22 settembre a Lingotto Fiere di Torino. L’evento ha chiuso confermando i dati della scorsa edizione autunnale con 17.500 presenze affermandosi l’appuntamento fieristico con la creatività più atteso dell’autunno.

Grande successo di pubblico per Manualmente Fashion Show, la sfilata celebrativa della XX edizione della manifestazione che ha visto sfilare in passerella, nei 4 giorni dell’evento, le opere esclusive di designers, stilisti, knitters, creativi che si sono alternati sulla passerella, come gli abiti di Raffaella Lorenzin stilista della Mondial, casa produttrice di filati di fama internazionale, Marco Davì, eclettico e giovane stilista torinese, le creative Daniela Cerri, Lucia Simonis, Daniela Busato ed Elvira Fichera di Creativissima, i knitters Fabio Quarantotto, Mattia Godeassi e Alessandro Estrella con la collaborazione di importanti case editrici, tra cui Edizioni Ema, con il supporto di sponsor di eccellenza come Lane Mondial Spa e Filati Tre Sfere.

Numerosi gli incontri, i corsi, i workshop e le dimostrazioni, molti dei quali andati tutti sold out, come i workshop dell’ospite straniero, la quilter ceca Romana Cerna, un’occasione unica per imparare le sue tecniche e poter ammirare le sue splendide opere tessili.

Successo di adesione anche per il knitting al maschile nei numerosi incontri con Mattia Godeassi e Fabio Quarantotto– ospiti dello stand di Filati Tre Sfere – che si sono presentati al Salone con il nome 48FiliMatty, affiancati da Alessandro Estrella, knitter per passione divenuto punto di riferimento nel mondo del 'dritto e rovescio'.

Hanno registrato il tutto esaurito anche i corsi di Elena Marsico de La Cartapazza e gli incontri de l’Associazione calligrafica Dal Segno alla Scrittura. Molto apprezzato l’angolo Knit Cafè - dell’organizzazione di volontari Isamary - ricominciare a volare di Condove.

In crescita il settore dei tessuti con il ritorno al Salone di molti espositori del settore come Le Mercerie Monte Pietre, le Tricotte e Hobby Cucito.

Molto apprezzato il settore con le opere dei miniaturisti artefici dei ‘piccoli mondi’ come la miniaturista Francesca Guidotti, alias Una scala per sognare, la collezionista Angela Ribatti, Daniela Marsella, alias Il piccolo mondo di Daniela.

Molte le giovani donne e molte le famiglie con bambini che hanno preso parte ai numerosi laboratori a loro dedicati, tra i quali quelli di Valentina Cinzia Vinci con la sua Special Creativity e i corsi di tessitura di Augusta Moletto.

 

Torino Benessere

E nella stessa giornata, si è conclusa anche la prima edizione di Torino Benessere, l’evento dedicato alla salute naturale, di mente, corpo e spirito, andato in scena contemporaneamente a Manualmente, dal 20 al 22 settembre nel Padiglione 1 di Lingotto Fiere.  Un'edizione molto apprezzata per il ciclo di incontri e conferenze in programma nelle tre giornate dell’evento. Grande successo di pubblico in particolare per l’incontro del Dott. Mozzi celebre per la sua dieta basata sui gruppi sanguigni conosciuta anche come emodieta. Molto seguito anche il convegno sulla La rivoluzione epigenetica per la prevenzione nell’era dell’inquinamento con l’esperto di epigenetica di fama internazionale, il Dott. Ernesto Burgio, l’incontro del Dott. Rudy Lanza, psicoterapeuta, fondatore della naturopatia in Italia, e di Fulvio Fiori, ideatore della Bioscrittura® ovvero la scrittura terapeutica.

Tra i laboratori in programma, molto seguiti i seminari teorico-pratico di autoproduzione di sapone e cosmetici naturali proposti da Allegro Natura. Molto apprezzati i massaggi e trattamenti gratuiti offerti nell’area relax e le lezioni aperte di Arti Marziali (Aikido, Tai ji quan, Jiu Jitsu, Kemo Vad, New System difesa personale, DaoYin, Judo, Karate) nelle due aree dedicate.

Infine, molto apprezzate le splendide opere di body painting realizzate da artisti provenienti da varie parti d’Italia come Marilena Censi, campionessa Italiana di bodypainting 2014 e campionessa mondiale facepainting 2017, Francesca Cavicchio campionessa Italiana 2018, Daniele Piovano Bodypainter, Insegnante alla GV Make-up Academy di Greta Volpi di Torino con i suoi allievi.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium