/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2019, 13:15

Torino, l'ufficio postale nel mercato coperto Le Verbene

E' questa l'ipotesi su cui stanno lavorando Comune e Atc. L'edificio di piazza Montale 8 deve essere rifatto: nel tetto presente amianto

Torino, l'ufficio postale nel mercato coperto Le Verbene

L’Ufficio postale di piazza Montale potrebbe essere trasferito dentro il mercato coperto “Le Verbene”: Ad annunciarlo l’assessore al commercio Alberto Sacco, in risposta alle mozioni presentate dal capogruppo comunale del Pd Stefano Lo Russo e dal consigliere del M5S Antonio Fornari, sul rischio di desertificazione commerciale per la struttura. Un problema, quella di diminuzione dei venditori, già denunciato in passato dal capogruppo comunale dei Moderati Silvio Magliano

L’edificio al civico numero 8, dentro il quale si trovano le poste, è di proprietà di Atc. Il palazzo necessità di interventi di riqualificazione, in particolare al tetto. I lavoro di rifacimento della copertura si annunciano lunghi, perché è presente l’amianto. Per non lasciare il quartiere Vallette senza ufficio postale, il Comune sta lavorando con Atc per trovare una nuova sistemazione.

“L’idea – ha spiegato l’assessore al commercio Alberto Sacco – è di spostare le poste dentro “Le Verbene”, aumentando così il passaggio di persone”.  Per rilanciare il mercato coperto il capogruppo Lo Russo ha inoltre proposto di rimodulare sia il contratto che i canoni di affitto, valutando poi politiche di sostegno economico e sociale per far arrivare anche associazioni di quartiere.

“Come altri mercati della città – ha replicato Sacco – ha dei problemi: ridurre ulteriormente un affitto non è una soluzione, perché è già molto basso”. “Con gli uffici abbiamo fatto interventi per rendere più appetibili gli stand e promosso un bando per rifare l’area mercatale esterna” ha concluso Sacco.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium