/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2019, 18:26

Aurora, inaugurata la palestra “open air” di calisthenics negli ex giardini dello spaccio

I giardini “Madre Teresa di Calcutta” saranno teatro di allenamenti e incontri. L'iniziativa ha coinvolto Città di Torino, Circoscrizione 7, Yepp Porta Palazzo e associazione Calisthenics Torino

Aurora, inaugurata la palestra “open air” di calisthenics negli ex giardini dello spaccio

Un altro passo in avanti nella lotta al degrado e nel presidio sociale del territorio di Aurora: è stata inaugurata questa mattina, infatti, la palestra “open air” di calisthenics. La struttura, che comprende diversi attrezzi aperti gratuitamente al pubblico, è ospitata all'interno dei giardini “Madre Teresa di Calcutta”, finiti in passato sotto la lente di ingrandimento per alcuni episodi di spaccio.

L'iniziativa si è sviluppata nell'ambito del progetto Co City della Città di Torino in collaborazione con Circoscrizione 7, YEPP Porta Palazzo e associazione sportiva Calisthenics Torino Palestre: “Stiamo aggiungendo - dichiara l'assessore Marco Giusta (era presente anche Alberto Unia) – un altro tassello nella riqualificazione di un giardino centrale per il quadrilatero di Aurora: questa installazione va nella direzione dello sport libero, gratuito e per tutti”.

Anche il presidente della Circoscrizione 7 Luca Deri concorda sull'importanza di questa nuova possibilità: “Si tratta – sottolinea insieme al coordinatore allo sport Ferdinando D'Apice – di un'iniziativa utile per il quartiere, sperando che riesca ad attirare i ragazzi che vivono qui; questi giardini negli ultimi due anni hanno cambiato volto anche grazie alle strutture sportive come il campo da bocce e lo skatepark”. Alcuni residenti e la capo-gruppo di Fratelli d'Italia Patrizia Alessi hanno invece ricordato come i fenomeni di spaccio, accompagnati da bivacchi notturni, non siano scomparsi ma si siano solamente spostati.

Ma i veri e propri artefici della palestra sono i ragazzi delle due organizzazioni protagoniste “sul campo” dell'attività sportiva: “È stato un lavoro lungo - commenta Andrea Silvestri di YEPP Porta Palazzo – che ha dato i suoi frutti: due anni fa, con la fondazione del gruppo dilettantistico Urban Beast, scegliemmo proprio questa zona considerata degradata per allenarci. Attraverso la nostra presenza settimanale cercheremo di renderla più sicura anche attraverso iniziative gratuite e aperte a tutti”.

A spiegare, infine, in cosa consiste il calisthenics sono lo stesso Silvestri e Cristian Moletto di Calisthenics Torino: “Si tratta - spiegano – di un'attività completamente a corpo libero che utilizza le leve naturali, senza pesi e sovraccarichi se non quelli del proprio fisico, con l'obiettivo di renderlo forte, resistente e agile”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium