/ Cronaca

Cronaca | 23 ottobre 2019, 16:52

Stretta sulla Cavallerizza, domani una decisione sul bene Unesco

Il Questore di Torino due giorni fa aveva ipotizzato uno sgombero, viste le situazioni di criminalità registrate all'interno, come lo spaccio

Stretta sulla Cavallerizza, domani una decisione sul bene Unesco

Stretta sulla Cavallerizza Reale, dove un incendio divampato lunedì mattina ha distrutto circa 300 metri quadrati di tetto della zona de Le Pagliere.

È stata una mattinata intensa di tavoli tecnici in Prefettura, per valutare lo stato di sicurezza dell'immobile Patrimonio dell'Unesco. La prima riunione si è svolta verso le 9, alla quale è seguita un sopralluogo presso gli spazi di via Verdi da parte della Questura e della Città, con l'assessore comunale all'Urbanistica Antonino Iaria

Il secondo confronto si è svolto intorno all'ora di pranzo e vi hanno preso parte la sindaca Chiara Appendino, il Prefetto di Torino Claudio Palomba, il Questore Giuseppe De Matteis, la Soprintendente Luisa Papotti, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Francesco Rizzo, la Finanza e rappresentanti dell'Università di Torino. "Sono state fatte valutazioni tecniche e inerenti la sicurezza dello stabile - ha spiegato il prefetto Claudio Palomba al termine - i sopralluoghi continueranno e domani faremo il punto della situazione".

È rinviata quindi a giovedì la decisione sul futuro del complesso storico. Il Questore di Torino due giorni fa aveva ipotizzato uno sgombero, viste le situazioni di criminalità registrate all'interno, come lo spaccio. A questo punto potrebbe dunque saltare l'ExFestival, la manifestazione dedicata al teatro e performance artistiche che avrebbe dovuto svolgersi a partire da questo weekend negli spazi della Cavallerizza. Il tema del possibile rinvio sarà al centro di un'assemblea prevista questa sera alle 21.

Cinzia Gatti e Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium